Sanità

lug62018

FarmacistaPiù, D'Ambrosio Lettieri: le novità della quinta edizione

FarmacistaPiù, D’Ambrosio Lettieri: le novità della quinta edizione
Il dibattito sulla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale, che compie quarant'anni, l'ingresso di Federfarma e la maggiore interazione della categoria con le altre professioni sanitarie. Luigi D'Ambrosio Lettieri, vice presidente Fofi e presidente del comitato scientifico di FarmacistaPiù, sintetizza in un'intervista a Federfarma Channel i contenuti della quinta edizione del congresso dei farmacisti italiani, organizzato da Edra, che si terrà il 12 e il 13 ottobre prossimi all'Auditorium Parco della musica di Roma.

«L'appuntamento di quest'anno», spiega D'Ambrosio Lettieri, «intende mettere al centro i temi della professione in generale e della farmacia in particolare. La Fofi sarà come sempre in prima fila, con il sostegno, ormai consolidato, di Utifar. La novità è quella che, per la prima volta, entra nella compagine di FarmacistaPiù anche Federfarma, nel cui convegno si farà il punto sul progetto della Rete delle reti».

L'esigenza di una nuova governance sanitaria, condivisa da più parti, è un tema all'ordine del giorno e sarà tra i principali argomenti di attualità trattati nei lavori congressuali. «La sfida più difficile è quella di garantire la piena sostenibilità del Ssn dopo anni di crisi economica e sociale, che hanno messo a dura prova il nostro welfare. Occorre cercare di mantenere saldi i principi di universalità e solidarietà su cui poggia il nostro servizio sanitario, puntando sull'appropriatezza, con l'obiettivo di ridurre le disuguaglianze». Fondamentale, per D'Ambrosio Lettieri, che la sinergia tra le professioni sanitarie che operano sul territorio - farmacisti, medici e infermieri - sia più intensa e proficua che in passato. Altro tema capitale, in questa ottica, è la cronicità, «che assorbe da sola il 70 per cento delle risorse economiche destinate alla sanità e sulla quale Fofi sta lavorando da tempo». Non mancherà il confronto con il nuovo governo e, soprattutto, con il nuovo ministro della Salute, Giulia Grillo.

Infine, ormai tradizionali, i premi: quello alla solidarietà, intitolato al generale dei Nas Cosimo Piccinno; quella alla ricerca, che ricorda il presidente Fofi per antonomasia, Giacomo Leopardi; e quello all'innovazione, dedicato alla memoria di Renato Grendene, storico presidente Utifar. Un riconoscimento rivolto a iniziative particolarmente originali portate avanti dai farmacisti sul territorio.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO