Sanità

ago252017

Farmacisti clinici nel team di medici: in Usa nuovo modulo per l'integrazione

Farmacisti clinici nel team di medici: in Usa nuovo modulo per l’integrazione
Con i pazienti che richiedono ulteriore assistenza una volta usciti dall'ambulatorio medico, per esempio con la gestione dei medicinali o le direttive su come usarli, un approccio basato sul lavoro di squadra, con partner chiave come i farmacisti e i tecnici di farmacia, aiuta i medici a migliorare i risultati clinici. A sostenerlo è la American Medical Association (Ama) che ha elaborato un nuovo modulo formativo per supportare i farmacisti clinici all'interno della pratica medica per intervenire sulla riconciliazione farmacologica, sostituzione di farmaci per migliorare la sicurezza o ridurre i costi. Il modulo prevede sei passaggi per l'integrazione del farmacista nel team di assistenza sanitaria. Il primo è l'identificazione dei ruoli che la figura del farmacista può giocare e che dipendono dal gruppo di pazienti, dai bisogni del team di professionisti, da considerazioni finanziarie e da necessità legali. Un farmacista può seguire la riconciliazione di farmaci, affrontare resistenze del paziente all'adesione e medici e farmacisti possono creare protocolli per ottimizzare la terapia farmacologica per ottenere risultati clinici.

Poi va deciso come trarre vantaggio dalla presenza di un farmacista per esempio inserendolo in diversi team clinici per contenere i costi mentre ci si avvale delle sue competenze professionali. Un'altra strategia è coinvolgere il farmacista di comunità che molti pazienti conoscono e a cui danno fiducia Selezionare farmacisti che possano collaborare sulla base di una visione condivisa. Vanno stabilite le aspettative sul miglioramento dell'assistenza sanitaria atteso dall'inserimento del farmacista. Vanno determinate le risorse necessarie al farmacista e l'impatto sul flusso di lavoro del medico che dovrebbe essere misurato, con diversi metodi. «Le strategie per integrare un farmacista clinico all'interno della pratica clinica e per la costruzione di un rapporto collaborativo con un farmacista di comunità possono fornire ciò che manca per ottenere risultati migliori per i pazienti» sostiene l'Ama.


Simona Zazzetta
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO