farmaci

mar42021

Farmalabor presenta "Respiratory health": Quercetina Fitosoma® Indena

Farmalabor presenta “Respiratory health”: Quercetina Fitosoma® Indena
ESTRATTO: QUERCETINA FITOSOMA® INDENA
Idoneo all'uso alimentare
NOME BOTANICO: Sophora japonica L.
FAMIGLIA BOTANICA: Fabaceae (Leguminosae)
COMPONENTI ATTIVI: Quercetina 34,0-42,0% (HPLC)
DOSI CONSIGLIATE: 250 mg pro dose, 1-2 volte/die.

INTRODUZIONE

Per riconoscere, contrastare ed eliminare gli attacchi provenienti da patogeni e agenti estranei, il nostro organismo presenta un efficiente sistema di difesa, il sistema immunitario. Esistono due tipologie di immunità, una aspecifica o innata, fondamentale durante il primo contatto con un agente patogeno, e un'immunità specifica o adattativa, che si sviluppa parallelamente all'infiammazione, nel momento in cui l'organismo non è più in grado di contrastare il patogeno.
Nello scenario attuale, caratterizzato da una situazione di emergenza sanitaria globale, la nutraceutica gioca un ruolo importante nell'ottica di garantire il benessere psico-fisico e sostenere una sana prevenzione.
Alcuni ingredienti botanici, come la Quercetina Fitosoma® Indena, hanno dimostrato la capacità di modulare le risposte immunitarie e infiammatorie in individui affetti da disturbi respiratori.

DESCRIZIONE E COMPOSIZIONE

La QUERCETINA FITOSOMA® è una dispersione solida di quercetina (40% circa) in una matrice costituita da lecitina di girasole (40% circa), maltodestrina di patata (18% circa) e silice (2% circa). Si tratta, nello specifico, di un innovativo sistema di rilascio di quercetina di Sophora japonica L, formulato con la tecnologia del fitosoma Indena che, oltre a garantire la stabilità dell'attivo, ne assicura una migliore biodisponibilità orale, così da renderne possibile l'impiego a dosaggi inferiori.

PROPRIETA' E STUDI CLINICI A SUPPORTO

La quercetina, appartenente al gruppo dei flavonoli, è uno dei più potenti antiossidanti presenti in natura grazie alla sua peculiare struttura chimica (aglicone). Flavonoli come la quercetina sono presenti in un'ampia varietà di alimenti tra cui mele, bacche, uva, cipolle, scalogni, pomodori, per fare alcuni esempi, così come in molti semi, noci, fiori, cortecce e foglie.

La quercetina sembra essere uno dei più potenti flavonoidi in grado di contrastare l'azione dei radicali liberi come ROS e RNS.; esplica la sua attività antiossidante attraverso numerosi meccanismi d'azione e presenta notevoli proprietà antinfiammatorie, oltre a svolgere un ruolo cruciale nella modulazione dell'immunità attraverso diverse azioni specifiche.
Test in vitro, inoltre, hanno dimostrato che la quercetina è in grado di agire come agente antivirale, in particolare come anti-Japanese encefalite virus (JEV) e la sua azione è stata dimostrata efficace anche contro il virus dell'epatite C.
Ulteriori indagini in vitro hanno rivelato poi che la quercetina potrebbe inibire sia il coronavirus murino MHV che il virus DENV-2, ed è risultata parimenti efficace in vitro contro i virus dell'influenza A.

Studi recenti hanno segnalato l'attività antivirale della quercetina su SARS-Coronavirus. Nello specifico, a seguito della diffusione del nuovo Coronavirus COVID-19 e sulla base dei risultati raggiunti con la SARS, è stato eseguito uno studio di docking molecolare in vitro per analizzare la probabilità di docking della quercetina.
Partendo dal presupposto che il coronavirus SARS, incluso COVID-19, è strettamente associato alle interazioni tra la proteina spike virale (proteina S) e specifici recettori (come il recettore dell'enzima di conversione dell'angiotensina 2, ACE2), tramite un modello computazionale di docking sono state identificate piccole molecole in grado di legarsi alla proteina S virale.
Tra gli ingredienti naturali la quercetina è stata identificata tra i primi ligandi in grado di fittare nelle strutture target, configurandosi così come promettente agente antivirale.

Tuttavia, nonostante sia così abbondante in frutta e verdura, l'assunzione quotidiana di quercetina attraverso gli alimenti può essere estremamente variabile, soprattutto a causa della bassa biodisponibilità intrinseca della molecola. In quest'ottica, la QUERCETINA FITOSOMA® INDENA rappresenta la risposta alla necessità di una forma standardizzata e biodisponibile di quercetina, che potrebbe consentire di superare il suo assorbimento biologico irregolare, consentendo di sfruttarne le proprietà benefiche nei disturbi respiratori e polmonari.
Uno studio condotto su 12 volontari evidenzia che la quercetina fitosoma, rispetto al corrispondente estratto secco, presenta un notevole incremento dei livelli plasmatici con una correlazione dose-dipendente (Figura 1).


In aggiunta, un altro studio clinico condotto su atleti di triathlon sani ha dimostrato che la quercetina fitosoma®, assunta per via orale, è in grado di sostenere prestazioni fisiche ottimali e un recupero rapido.

In parallelo, sono state condotte diverse indagini sulle problematiche indotte dalle allergie respiratorie che si annoverano tra le più comuni forme di allergie in Europa e nel mondo e che risultano in costante aumento.
In particolare uno studio condotto sull'uomo sulla gestione dei disagi provocati dalle reazioni allergiche ha valutato i benefici della quercetina fitosoma® somministrata in sinergia con la terapia farmacologica standard, comparando i risultati ottenuti con quelli riscontrati in soggetti che si sono avvalsi della sola terapia farmacologica standard. Tale studio ha dimostrato che l'utilizzo supplementare di quercetina fitosoma ha migliorato sinergicamente l'uso del miglior rimedio farmacologico disponibile, ottimizzando nel contempo ulteriori condizioni di disagio e mantenendo basso il livello di stress ossidativo con un ottimo profilo di sicurezza.
Ulteriori evidenze cliniche, incentrate sui disordini cutanei provocati dalle reazioni allergiche, hanno mostrato poi che la somministrazione di quercetina fitosoma® garantisce parimenti un miglioramento delle condizioni della pelle e una riduzione della filtrazione capillare in modo dose-dipendente.

Tra i vantaggi di questa forma standardizzata e biodisponibile di quercetina, infine, è opportuno menzionare che la quercetina fitosoma® Indena non presenta interazioni significative con le comuni terapie farmacologiche e possiede un'elevata tollerabilità negli individui che assumono agenti antipiastrinici, anticoagulanti o nei pazienti diabetici.


PREPARAZIONI GALENICHE

La QUERCETINA FITOSOMA® INDENA è una polvere fine, con buone proprietà tecnologiche. Essa è, inoltre, facile da veicolare in formulati monocomponenti e parimenti facile da combinare con altri estratti ad azione sinergica per allestire formulazioni multicomponente.

Di seguito alcuni esempi formulativi:
Formulazione 1:
QUERCETINA FITOSOMA® 250 mg
Eccipiente tipo IIq.b. ad una cps
Posologia: 1 cps, 1-2 volte al giorno.

Formulazione 2:
QUERCETINA FITOSOMA® 250 mg
RESVERATROLO 98% da Polygonum Cuspidatum 200 mg
Eccipiente tipo IIq.b. ad una cps
Posologia: 1 cps, 2 volte al giorno.

Formulazione 3:
ECHINACEA ANG. E.S. 4% (IMMUNOSELECT® INDENA) 150 mg
QUERCETINA FITOSOMA® 150 mg
Eccipiente tipo IIq.b. ad una cps
Posologia: 1 capsula al giorno.

Formulazione 4:
ECHINACEA ANG. E.S. 4% (IMMUNOSELECT® INDENA) 100 mg
ASTRAGALO E.S. 16% POLISACCARIDI 200 mg
ACEROLA E.S. TIT. 50% VIT. C 300 mg
QUERCETINA FITOSOMA® 100 mg
Eccipiente tipo IIq.b. ad una cps
Posologia: 1 capsula al giorno.

IL FITOSOMA

Il fitosoma è un innovativo sistema di rilascio utile per migliorare il profilo farmacocinetico degli attivi di origine vegetale scarsamente biodisponibili senza l'aggiunta di coadiuvanti farmacologici o modificazioni strutturali degli ingredienti. La tecnologia innovativa del fitosoma oltre a garantire la stabilità dell'estratto ne migliora la biodisponibilità e l'efficacia grazie alla sua capacità di attraversare le membrane biologiche ricche di lipidi. A livello gastrointestinale, il fitosoma è in grado di passare dalla fase esterna acquosa all'enterocita, nella fase lipidica della membrana esterna, e da qui nella cellula fino a raggiungere il torrente circolatorio. A livello cutaneo, il fitosoma attraversa la barriera della pelle interagendo con i suoi componenti strutturali; una volta giunto nel derma, va incontro a una lenta e progressiva decomplessazione, rilasciando in situ il componente attivo.

BIBLIOGRAFIA

- Mitchell AE, Hong YJ, Koh E, et al. Ten-year comparison of the influence of organic and conventional crop management practices on the content of flavonoids in tomatoes. J Agric Food Chem 2007;55:6154-6159. 
- Rice-evans, Catherine A., et al. "The relative antioxidant activities of plant-derived polyphenolic flavonoids." Free radical research 22.4 (1995): 375-383. 
- Lakhanpal, Parul, and Deepak Kumar Rai. "Quercetin: a versatile flavonoid." Internet Journal of Medical Update 2.2 (2007): 22-37. 
- Meyer, Anne S., Marina Heinonen, and Edwin N. Frankel. "Antioxidant interactions of catechin, cyanidin, caffeic acid, quercetin, and ellagic acid on human LDL oxidation." Food Chemistry 61.1-2 (1998): 71-75.
- Xu, Dong, et al. "Antioxidant activities of quercetin and its complexes for medicinal application." Molecules 24.6 (2019): 1123.
- Li, Yao, et al. "Quercetin, inflammation and immunity." Nutrients 8.3 (2016): 167.
- Boots, Agnes W., Guido RMM Haenen, and Aalt Bast. "Health effects of quercetin: from antioxidant to nutraceutical." European journal of pharmacology 585.2-3 (2008): 325-337. 
- Liu, Chan-Min, et al. "Protective role of quercetin against lead-induced inflammatory response in rat kidney through the ROS-mediated MAPKs and NF-êB pathway." Biochimica et Biophysica Acta (BBA)-General Subjects 1820.10 (2012): 1693-1703. 
- Mlcek, Jiri, et al. "Quercetin and its anti-allergic immune response." Molecules 21.5 (2016): 623.
- Fortunato, Laila Rigolin, et al. "Quercetin: a flavonoid with the potential to treat asthma." Brazilian journal of pharmaceutical sciences 48.4 (2012): 589-599. 
- Maalik, Aneela, et al. "Pharmacological applications of quercetin and its derivatives: a short review." Tropical Journal of Pharmaceutical Research 13.9 (2014): 1561-1566. 
- Bachmetov, L., et al. "Suppression of hepatitis C virus by the flavonoid quercetin is mediated by inhibition of NS3 protease activity." Journal of viral hepatitis 19.2 (2012): e81-e88. 
- Chiow, K. H., et al. "Evaluation of antiviral activities of Houttuynia cordata Thunb. extract, quercetin, quercetrin and cinanserin on murine coronavirus and dengue virus infection." Asian Pacific journal of tropical medicine 9.1 (2016): 1-7. 
- Wu, Wenjiao, et al. "Quercetin as an antiviral agent inhibits influenza A virus (IAV) entry." Viruses 8.1 (2016): 6. 
- Ganesan, Shyamala, et al. "Quercetin inhibits rhinovirus replication in vitro and in vivo." Antiviral research 94.3 (2012): 258-271.
- Jo, Seri, et al. "Inhibition of SARS-CoV 3CL protease by flavonoids." Journal of enzyme inhibition and medicinal chemistry 35.1 (2020): 145-151. 
- Khaerunnisa, Siti, et al. "Potential Inhibitor of COVID-19 Main Protease (Mpro) From Several Medicinal Plant Compounds by Molecular Docking Study." (2020). 
- Smith, Micholas, and Jeremy C. Smith. "Repurposing therapeutics for COVID-19: supercomputer-based docking to the SARS-CoV-2 viral spike protein and viral spike protein-human ACE2 interface." (2020). 
- Riva, Antonella, et al. "Improved oral absorption of quercetin from Quercetin Phytosome®, a new delivery system based on food grade lecithin." European journal of drug metabolism and pharmacokinetics 44.2 (2019): 169-177. 
- Riva, Antonella, et al. "Quercetin Phytosome® in triathlon athletes: a pilot registry study." Minerva medica 109.4 (2018): 285-289. 
- Cesarone, Maria R., et al. "Supplementary prevention and management of asthma with Quercetin Phytosome®: a pilot registry." Minerva medica (2019). 
- Manuscript submitted.
- Riva A et al, Interaction study between antiplatelet agents, anticoagulants, diabetic therapy and a novel delivery form of quercetin. Minerva Cardioangiol. 2018 Sep 13. doi: 10.23736/S0026- 4725.18.04795-3.

F. la Forgia - V. Di Palma
Centro Studi e Ricerche "Dr. Sergio Fontana 1900-1982".

FARMALABOR CON INDENA PER LA DISTRIBUZIONE NEL MERCATO FARMACIA DI ESTRATTI BOTANICI.

QUERCETINA FITOSOMA® e ECHINACEA ANG. E.S. 4% (IMMUNOSELECT®) sono marchi registrati da Indena Spa, Italia.

L'UFFICIO CONSULENZE FARMALABOR E' A TUA DISPOSIZIONE, CONTATTACI PER INFORMAZIONI E INDICAZIONI SU ALCUNI ESEMPI FORMULATIVI.
Mail:consulenze@farmalabor.it
Tel: +39 0883 1975111

Con il supporto non condizionato di Farmalabor
Figura 1

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO