Sanità

nov242015

Fascia C, Parafarmacie: Lorenzin dalla parte dei capitali

Fascia C, Parafarmacie: Lorenzin dalla parte dei capitali
«La leggerezza del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, quando affronta le questioni legate alle sorti dei farmacisti di Parafarmacia, è disarmante». Lo sottolinea in una nota il presidente della Federazione nazionale parafarmacie italiane Davide Gullotta dopo le polemiche suscitate dalle dichiarazioni del ministro Lorenzin sui rischi determinati dalla fascia C fuori dalle farmacie. «Il ministro sbaglia su tutta la linea», aggiunge Gullotta. «Da un lato avalla l'ingresso delle grandi multinazionali nelle proprietà delle farmacie e allo stesso tempo umilia quei farmacisti titolati che hanno investito nella propria professione. Non concedere alle parafarmacie la vendita dei medicinali di fascia C perché questo metterebbe ulteriormente in crisi il settore delle farmacie è un alibi che non sta più in piedi. Così come il suo ribadire che i farmaci non sono salumi: Caro ministro, siamo tutti dottori laureati e sappiamo bene con cosa abbiamo a che fare» conclude Gullotta.

Marco Malagutti
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO