Sanità

dic152020

Fascicolo sanitario elettronico, nelle farmacie lombarde accesso con la one-time-password (Otp)

Fascicolo sanitario elettronico, nelle farmacie lombarde accesso con la one-time-password (Otp)

Nelle farmacie lombarde, è possibile l'accesso al fascicolo elettronico con il sistema OTP, che consente la generazione di una password temporanea

È già attivo, nelle farmacie lombarde, l'accesso al fascicolo elettronico dei pazienti grazie al sistema OTP. Si tratta della generazione di una password temporanea che arriverà tramite sms al cellulare registrato dal cittadino una volta che chiederà al farmacista di accedere al fascicolo elettronico per vedere alla ricetta del medico. Questo a seguito del nuovo accordo siglato con Regione Lombardia per l'utilizzo della piattaforma SISS (Sistema Informativo Socio-Sanitario), che comporta di fatto alla dematerializzazione totale delle ricette. «Il sistema gestionale della farmacia si interfaccia con il fascicolo elettronico, riducendo i tempi di attesa» ha spiegato Giampiero Toselli, segretario di Federfarma Lombardia, in occasione della consueta conferenza stampa di fine anno della Associazione Lombarda, che ha sottolineato: «nel cercare un sistema di sicurezza per l'accesso al fascicolo sanitario elettronico, la Regione Lombardia, ha identificato il sistema utilizzato in ambito bancario, che garantisca la privacy, ma più semplice dello SPID».


Lombardia rinnova la convezione alle farmacie

Oltre a questa importante novità i programmi per il 2021 di Federfarma Milano, Lodi e Monza Brianza, associazione che riunisce la metà delle farmacie territoriali lombarde, presentati oggi sono fitti, anche grazie al rinnovo della convenzione con la Regione Lombardia. «Nel 2021 proseguirà, in modo più strutturato a livello regionale, il nostro impegno nelle attività di screening per i tumori del colon-retto» ha spiegato Annarosa Racca, Presidente Federfarma Lombardia e Presidente Federfarma Milano, Lodi e Monza Brianza. «Tra i nuovi servizi oggetto delle future sperimentazioni di Regione Lombardia nelle farmacie di comunità, ci sarà inoltre il controllo dell'aderenza alla terapia per i pazienti cronici e la telemedicina» Inoltre «vi è la massima apertura a collaborare per fare ancora di più, ampliando i servizi di prossimità per rispondere alle esigenze di salute di tutti i cittadini, da quelli più fragili alla popolazione attiva. Ad esempio, ci rendiamo disponibili a effettuare i test sierologici, ai quali sarà necessario sottoporsi prima di accedere alla vaccinazione contro il Covid-19».


Un anno impegnativo per le farmacie

L'incontro virtuale è stata anche l'occasione di ricordare i giorni difficili dell'emergenza Covid-19, i colleghi caduti, e per fare un bilancio di un anno impegnativo per le farmacie, rimaste, anche nei momenti più critici l'unico avamposto di salute sul territorio, affidabile e facilmente accessibile. «Abbiamo affrontato mesi difficili, ma la farmacia, anche in piena emergenza, ha dimostrato di essere un punto di forza per il SSN, riaffermando la sua funzione sanitaria e sociale al servizio della collettività» ha sottolineato Annarosa Racca «Abbiamo fatto il possibile per assistere la popolazione, erogando direttamente sul territorio tutti i servizi necessari e cercando di portare un po' di normalità nella tempesta». Tra i servizi offerti dalle farmacie in questi mesi, la stampa della ricetta dematerializzata, la consulenza da remoto la consegna dei farmaci a domicilio e il prolungamento dei piani terapeutici e delle autocertificazioni.

Chiara Romeo
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO