farmaci

apr122012

Fda, rischio Tev in etichetta di drospirenone

In accordo con la Food and drug administration, verrà aggiornata l’etichetta dei contraccettivi contenenti drospirenone, in commercio negli Stati Uniti, con informazioni aggiuntive che segnalano il rischio di tromboembolismo venoso (Tev).

In accordo con la Food and drug administration, verrà aggiornata l'etichetta dei contraccettivi contenenti drospirenone, in commercio negli Stati Uniti, con informazioni aggiuntive che segnalano il rischio di tromboembolismo venoso (Tev). La variazione riguarderà sia i vari farmaci di marca sia i generici della molecola, e la nuova etichetta afferma che può esserci un rischio di Tev superiore rispetto ad altri farmaci che contengono levonorgestrel o altri estrogeni. L'Fda, comunque, precisa: «Il rischio di formare coaguli è certamente più alto in chi assume contraccettivi orali rispetto alle donne che non li usano, ma è un rischio che resta comunque più basso rispetto a quello a cui ci si espone in gravidanza e nel periodo post-partum».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO