Sanità

feb282014

Fenagifar a Renzi: non esasperare flessibilità in nome occupazione

distefano claudio

Il nostro programma è sul tavolo da tempo e credo che in Matteo Renzi possiamo trovare una spalla. Rispetto poi alle posizioni espresse dal neo premier sul lavoro «siamo d’accordo a trovare formule che possano favorire l’occupazione, soprattutto giovanile, ma la flessibilità non va esasperata». È questo il commento di Claudio Distefano (foto), presidente Fenagifar, sul nuovo Governo. «Questa è una fase di grandi auspici: la speranza è che si traducano in fatti le cose dette. Matteo Renzi sicuramente esprime un Governo del fare e credo potrà realizzare alcuni nodi finora mai affrontati veramente di cui l’Italia ha bisogno, come lo snellimento della burocrazia, la riforma del lavoro, il rilancio dell’occupazione e dell’economia. Per quanto riguarda il nostro programma, ormai è noto da tempo, ma devo dire che non vedo in Renzi elementi di ostilità né verso le nostre posizioni né verso la professione. Penso che si possa avviare una stagione di collaborazione e attivismo». Tra le priorità del settore che secondo Fenagifar andrebbero affrontate, «c’è senz’altro la nuova remunerazione, finora rinviata, la convenzione, attesa da troppo tempo, e il rinnovo del contratto di lavoro delle farmacie di comunità. Questi punti, insieme all’attuazione della legge sulla farmacia dei servizi, costituiscono i pilastri del sistema e credo possano aprire possibilità». In merito alle esternazioni del neo premier sul lavoro – incarnate da ultimo nel Jobs act - «siamo d’accordo a trovare formule che possano agevolare l’inserimento e l’occupazione, ma attenzione: il concetto di flessibilità non va esasperato, perché è un peso che ricade totalmente sul lavoratore».

Francesca Giani


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO