Sanità

feb162011

Fenagifar: attività da difendere, ma pronti al cambiamento

Anche i giovani farmacisti (Fenagifar) intervengono sul tema dell’accordo Farmindustria-Poste, traendone spunto per alcune riflessioni sulla professione. «Il sistema è continuamente e fortemente attaccato anche per motivi propagandistici, ma non si può negare che i cambiamenti della società debbano essere presi in considerazione seriamente e, a fronte di questi, i farmacisti abbiano l’obbligo di sapersi proporre con idee veramente innovative» si legge in una nota. «Riteniamo, volendo entrare nello specifico con un esempio, che la farmacia, in quanto parte integrante del Ssn vada difesa da questi attacchi, ma allo stesso tempo, molte storture arcaiche del sistema, come i concorsi - circa duemila sedi vacanti -, bloccati per inspiegabili motivi, vengano superate con l'aiuto del legislatore.  Legislatore che farebbe peró un grave errore nel considerare il campo del farmaco e della sua distribuzione in modo superficiale classificandolo fra i "mercati", mentre in realtà rientra nel contesto dei servizi alla salute per la popolazione. I giovani farmacisti confidano nelle capacita della Fofi e di Federfarma, affinché questi radicali cambiamenti vengano da loro proposti prima che altri, forse addirittura inconsapevoli dei possibili danni che creerebbero, li impongano senza interpellare nessuno».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO