Sanità

dic22019

Fenagifar festeggia i trent'anni e lancia FarmaLandScape

tags: Fenagifar
Fenagifar festeggia i trent’anni e lancia FarmaLandScape

Fenagifar celebra i 30 anni e lancia il progetto FarmaLandscape: la possibilità a sei giovani farmacisti di svolgere un'esperienza di lavoro all'estero della durata di trenta giorni in tre farmacie convenzionate

Fenagifar celebra i trent'anni della Federazione e lancia il nuovo progetto FarmaLandscape. «Il trentennale di Fenagifar testimonia il nostro impegno nell'elaborazione di proposte innovative e concrete», sintetizza il presidente in carica Davide Petrosillo al quale si è unita, sul palco nel corso della serata organizzata a Roma da Edra, buona parte dei past president.

«Come presidente della Fofi ed ex presidente di Fenagifar non posso che essere orgoglioso di constatare che il contributo nell'elaborazione di proposte da parte dei giovani non viene mai a mancare e, anzi, che l'azione di Fenagifar si mantiene da trent'anni al passo con i tempi sia nella scelta delle tematiche da porre al centro dell'interesse della categoria, sia nella collaborazione con tutte le componenti professionali», gli fa eco Andrea Mandelli, tra i primi a presiedere la Federazione nata nel 1979 per unire in un'unica organizzazione le Agifar locali. Primo presidente in assoluto, Eugenio Leopardi ricorda come «l'intuizione di legare i colleghi con i valori dell'orgoglio della professione e dell'amicizia, con un mandato di presidenza non rinnovabile, si è rivelata giusta è sta dimostrando che, anche senza grossissime risorse, si riescono a realizzare bellissimi progetti». Un trampolino di lancio, la Federazione, anche per il socio fondatore Luigi D'Ambrosio Lettieri (presidente della Fondazione Cannavò e vice presidente Fofi), Marco Cossolo (presidente di Federfarma) e Alfredo Procaccini(presidente di Sistema Farmacia Italia).
Molto sentito l'applauso della platea per Osvaldo Moltedo, un altro dei primi artefici della Federazione, ricordato con emozione da colleghi e amici alla presenza della sua famiglia.
Quanto al progetto Landscape, Petrosillo sottolinea come esso rappresenti il compimento di un cammino avviato, sotto la sua presidenza, con FarmaAcademy e, lo scorso anno, con FarmaCommunity. Iniziative incentrate sulla formazione e sulla necessità di una corretta informazione tanto internamente alla categoria quanto nei confronti dei cittadini.

Fenagifar offre, con FarmaLandscape, la possibilità a sei giovani farmacisti di svolgere un'esperienza di lavoro all'estero della durata di trenta giorni in tre farmacie convenzionate di tre Paesi dell'Unione Europea: Germania, Francia e Spagna. Petrosillo, invitando gli interessati a consultare il bando su www.farmalandscape.it, ricorda che obiettivo del progetto è incrementare le conoscenze dei partecipanti attraverso l'esperienza sul campo in un altro sistema farmaceutico comunitario, stimolando la mobilità dei farmacisti abilitati attraverso l'Unione Europea.

A sostenere l'iniziativa anche il vice presidente di Federfarma Vittorio Contarina:  «Le farmacie devono essere protagoniste attive dell'evoluzione della sanità. Fenagifar, con il supporto di EG, ha dato vita ad un'iniziativa il cui obiettivo è proprio quello di contribuire alla crescita culturale dei farmacisti. I giovani, in particolare, devono avere coraggio, l'umiltà necessaria per imparare, l'orgoglio di far parte di questa categoria, e infine l'empatia che si richiede a chi lavora a contatto con il pubblico. Il tutto si può sintetizzare con una sola parola: professionalità».
Silvia Pagliacci, presidente Sunifar, pone l'accento sull'impegno della Federazione: «I giovani si sentono responsabili del futuro disegno della professione. Lavorano costantemente per migliorare il servizio e ogni anno alzano l'asticella con proposte interessanti e nuove». Mentre Marco Nocentini Mungai, delegato Federfarma nel Pgeu, approva «l'idea di consentire l'interscambio tra i giovani italiani e le farmacie estere, sintomo di un necessario cambiamento: le politiche europee devono favorire la libera circolazione di persone e lo sviluppo di servizi professionali»

In chiusura Salvatore Butti, general manager & managing director di EGItalia, che ha offerto il proprio contributo incondizionato alla serata: «Il gruppo ha scelto di affiancare i farmacisti in un percorso nuovo e importante. FarmaLandscape si attesta come il primo progetto strutturato per la conoscenza dei modelli di farmacia europei, in un'ottica di visione e scenari futuri. L'azienda è da sempre un punto di riferimento per i professionisti della salute nella pratica quotidiana del proprio ruolo».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO