Sanità

nov142011

Fofi, liberalizzare ci porta fuori dall’Europa

Positivo il commento della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani sui pareri espressi da Guido Rasi ora a capo dell'Ema e Luca Pani nuovo direttore generale dell'Aifa che hanno ribadito la contrarietà degli enti regolatori alle ipotesi di liberalizzazione della vendita dell’etico di Fascia C. «È la conferma che questa scelta metterebbe l’Italia fuori dall’Europa» ha commentato Andrea Mandelli presidente Fofi. «Creare un circuito parallelo a quello delle farmacie convenzionate con il Servizio sanitario nazionale» ha chiarito Mandelli in una nota «significherebbe diminuire il monitoraggio del consumo dei medicinali e depotenziare il servizio pubblico nel momento in cui le farmacie si stanno organizzando per offrire sempre maggiori prestazioni ai cittadini». Secondo il presidente Fofi, «È importante che chi ha la responsabilità di vigilare sulla sicurezza, la qualità e la costo-efficacia del farmaco, come i vertici di Aifa ed Ema, si siano pronunciati contro la possibilità che farmaci soggetti a prescrizione possano uscire dal circuito del servizio farmaceutico ed essere distribuiti negli esercizi commerciali».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO