Sanità

gen242019

Fondazione Cannavò, Luca Pani nuovo Coordinatore Comitato Scientifico

Fondazione Cannavò, Luca Pani nuovo Coordinatore Comitato Scientifico
Nell'ambito della definizione degli assetti operativi e della programmazione delle attività istituzionali della Fondazione Francesco Cannavò, il Professor Luca Pani, psichiatra, docente della Miami University, già direttore generale dell'Aifa e da poco professore ordinario di Farmacologia presso l'Università di Modena, è stato nominato Coordinatore del Comitato Scientifico. Lo ha stabilito il Cda della Fondazione nella recente riunione. In virtù della nuova carica di Coordinatore, Pani potrà sedere di diritto al tavolo del Consiglio d'Amministrazione. 
Pani verrà affiancato nel Comitato Scientifico dal presidente di Federfarma Marco Cossolo, dal presidente di Utifar Eugenio Leopardi, dalla presidente di Sifap Paola Minghetti e dalla dirigente di Sifo Simona Creazzola, oltre che dal vertice di Sifac Corrado Giua Marassi.
«Sono onorato e consapevole della sfida che attende la Fondazione Cannavò e il suo Comitato Scientifico, nei suoi compiti consultivi e propositivi», dichiara Pani tramite una nota dell'ufficio stampa, precisando «come più volte sottolineato dal Presidente della Fondazione Luigi D'Ambrosio Lettieri, che la sopravvivenza e il rilancio della professione del farmacista risiedono nella consapevolezza della rilevanza del ruolo accompagnata ad una vera e propria "riconversione culturale" oltre che tecnica e scientifica. Grazie anche al contributo del Comitato Scientifico potremo affrontare e definire al meglio un progetto formativo e di qualificazione che accompagni i farmacisti italiani in un percorso che li legittimi nei ruoli fondamentali a cui sono chiamati per sostenere le politiche sanitarie del Paese a tutela della salute pubblica». A tale proposito, aggiunge: «Non posso però che concordare con le considerazioni del Presidente della Fofi Andrea Mandelli quando sottolinea come la "Farmacia dei Servizi" debba garantire la standardizzazione e la riproducibilità di tali servizi che solo così possono rientrare in una rinnovata e moderna negoziazione con il Ssn, dimostrando la capacità di migliorare la salute dei cittadini riducendo al contempo i costi evitabili».
Il Presidente della Fofi G, a margine delle decisioni assunte dal CdA della Fondazione, si è detto «sicuro che sotto la guida del Presidente Luigi D'Ambrosio Lettieri e con il prezioso apporto del Professor Luca Pani e del Comitato scientifico si apre una stagione ricca di iniziative e proposte per la Fondazione Cannavò, voluta dal nostro storico presidente, Giacomo Leopardi, come uno strumento per promuovere l'evoluzione del ruolo del farmacista. Un'evoluzione che abbiamo sempre perseguito ma che oggi è giunta a uno snodo fondamentale che richiede l'impegno di tutte le componenti professionali».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO