Sanità

feb62014

Fondazione Muralti, 30 anni di formazione ai farmacisti

test università

Trent’anni di attività sono un bel traguardo per la Fondazione Muralti che, parecchi anni prima che si parlasse di Ecm, si occupava già di formazione dei farmacisti. Commenta così Manuela Bandi, direttrice della Fondazione, la celebrazione dei 30 anni di attività, svoltasi pochi giorni fa a Milano, che ha ospitato i quattro presidenti della Federfama nazionale che si sono succeduti alla guida della Fondazione, Annarosa Racca che è tuttora in carica, Paolo Gradnik, Antonio Pipia e Alberto Ambreck, ed è stata, aggiunge Bandi, «l’occasione per salutare Amanda Olivi, cofondatrice della Fondazione e past president che di recente mi ha passato il testimone». La mission, prosegue la direttrice «fin dalla sua nascita nel 1984, quando ricevemmo l’ok dalla regione Lombardia, è stata quella di offrire formazione ai colleghi per completarla laddove l’università non arriva. Siamo stati promotori di corsi di omeopatia e di gemmoterapia quando erano ancora tematiche poco conosciute. Il farmacista partecipava più per curiosità personale mentre oggi sono ambiti in cui deve essere preparato per rispondere a un paziente sempre più informato». Ma ci sono anche le sfide di oggi: «Dobbiamo confrontarci con i farmaci innovativi» aggiunge Bandi «ed è nostro interesse farci trovare preparati, per questo è in programma un corso in collaborazione con l’Università. Ci saranno corsi sugli obblighi del titolare in materia di sicurezza e un altro, realizzato in collaborazione con le aziende sanitarie, sui servizi in farmacia per dare ai colleghi uno strumento di scrematura per capire quali sono i più adatti alla singola farmacia».

Simona Zazzetta


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO