Sanità

ago12018

Fondo sanitario nazionale 2018, intesa a 110 miliardi tra le Regioni

Fondo sanitario nazionale 2018, intesa a 110 miliardi tra le Regioni
Al termine della Conferenza delle Regioni il vicepresidente Giovanni Toti, governatore della Liguria, ha annunciato che «dopo l'accordo politico che le Regioni avevano raggiunto a febbraio, finalmente esprimiamo l'intesa sulla ripartizione del Fondo Sanitario 2018. Complessivamente 110,1 miliardi di euro, in gran parte per il cosiddetto fondo indistinto, a cui bisogna aggiungere 1,1 miliardi di euro per i fondi vincolati agli obiettivi del piano sanitario». Ora la parola definitiva spetta al governo.

Antonio Saitta, assessore della Regione Piemonte e coordinatore della Commissione Salute della Conferenza, confida che «il Governo rispetti gli impegni programmatici preannunciati, riallineando il Fondo sanitario a livelli pari a quelli di altri Paesi europei e che soprattutto termini la stagione dei tagli». Aggiungendo che «come promesso, siamo riusciti ad aumentare di 800 unità il numero delle borse di studio per i medici di famiglia. Il finanziamento non è aggiuntivo. Abbiamo deciso di utilizzare parte del fondo degli obiettivi di piano per questa emergenza. Oltre alla carenza di medici di famiglia c'è una nota mancanza di medici specialisti che sta determinando in tutta Italia la chiusura di alcuni reparti. Sicuramente occorre adeguare l'offerta formativa, come chiedono le Regioni da tempo, alle esigenze del sistema sanitario. Nell'immediato bisogna dare però una risposta urgente a un problema di emergenza sanitaria nazionale, bisogna cioè che gli specialisti dell'ultimo anno possano operare immediatamente nell'ambito del sistema sanitario».

Altro punto rivendicato da Toti, l'intesa sul riparto dei 75 milioni per il trasporto dei giovani con grande disabilità: «Un'operazione virtuosa, auspichiamo che questo fondo diventi strutturale come abbiamo chiesto più volte al governo».

La ripartizione del Fondo, in milioni di euro, Regione per Regione:

· Piemonte: 8.137.971.230;

· Valle d'Aosta: 231.945.936;

· Lombardia: 18.158.178.517;

· Bolzano: 927.782.462;

· Trento: 969.322.788;

· Veneto: 8.919.090.361;

· Friuli Venezia Giulia: 2.266.754.834;

· Liguria: 3.059.738.290;

· Emilia Romagna. 8.165.258.685;

· Toscana: 6.935.285.451;

· Umbria: 1.647.975.764;

· Marche: 2.834.398.063;

· Lazio: 10.623.912.589;

· Abruzzo: 2.419.100.192;

· Molise: 576.353.706;

· Campania: 10.352.482.617;

· Puglia: 7.305.302.858;

· Basilicata: 1.054.384.450;

· Calabria: 3.526.310.312;

· Sicilia: 9.028.354.127;

· Sardegna: 3.016.066.002

Da riportare infine l'intesa raggiunta in Conferenza Stato-Regioni sul decreto del ministro della Salute, di concerto con il ministro dell'Economia e delle finanze, di ripartizione delle quote premiali per l'anno 2018, che ammontano complessivamente a 283.510.328 di euro, così suddivise:

· Piemonte: 3.705.101;

· Lombardia: 1.569.261;

· Veneto 6.889.819;

· Liguria 87.795.472;

· Emilia Romagna: 1.567.087;

· Toscana: 3.704.839;

· Umbria: 3.703.689;

· Marche: 2.702.343;

· Lazio: 1.705.642;

· Abruzzo: 1.703.857;

· Molise: 5.685.570;

· Campania: 123.130.821;

· Puglia: 9.971.517;

· Basilicata 18.724.063;

· Calabria 4.813.306;

· Sicilia 6.164.941.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO