Sanità

giu212016

Formazione, Edra al primo posto nella classifica The best Provider Ecm

Formazione, Edra al primo posto nella classifica The best Provider Ecm
Edra è prima nella classifica "The Best Provider Ecm 2015" relativamente alle categorie "Case editrici medico- scientifiche" e "Formazione sul Campo Fsc", e quinta per la categoria "Formazione a distanza Fad". È quanto ha decretato l'annuario della formazione in Sanità, la più autorevole guida italiana della formazione in campo sanitario che raccoglie circa 4.000 aziende che operano a diverso titolo lungo il percorso dell'aggiornamento del professionista sanitario. "The best Provider Ecm" è un indicatore della capacità di analisi, progettazione e realizzazione dei bisogni formativi del mercato in termini di contenuti, tipologie e metodologie formative. «Siamo orgogliosi per questo importante riconoscimento: aver raggiunto il gradino più alto del podio significa aver saputo cogliere i fabbisogni dei diversi professionisti della salute italiani e averli tradotti in offerte formative di qualità» dichiara Stefania Carra, responsabile Eventi e Formazione.

Edra, spiega Ludovico Baldessin, Chief Operations Officer, «rappresenta la realtà italiana leader nello sviluppo della conoscenza medico-scientifica. Le competenze editoriali, il network con i più autorevoli Opinion Leader, le collaborazioni con le più rilevanti istituzioni della Salute, contribuiscono alla definizione di una offerta formativa di valore unico e peculiare, sinergica e complementare a tutte le risorse di Edra. I risultati raggiunti» prosegue «sono frutto di una radicata consapevolezza dell'evoluzione dello scenario. Come dichiarato recentemente dal Ministro Lorenzin, in occasione della pubblicazione de L'innovazione sostenibile curata da Edra per Aifa, la rapidità cui evolve la conoscenza medico-scientifica è in crescita esponenziale, per questo è indispensabile che tutti i professionisti della salute abbiano a disposizione percorsi e strumenti che lo supportino nell'aggiornamento, aiutandolo a sviluppare competenze tecniche e pratiche. Ed è proprio in questa direzione e con questi obiettivi che Edra costruisce la sua offerta». E infine sottolinea come «il risultato raggiunto nell'ambito della categoria Fsc sia straordinario e attesti l'impegno profuso per l'utilizzo e la valorizzazione di questa innovativa modalità formativa, l'unica in grado di riconoscere crediti formativi a fronte di miglioramenti organizzativi, tecnologici, pratici nella attività professionale quotidiana. Un esempio virtuoso è rappresentato dal progetto ReaD, una formazione sul campo per lo screening della retinopatia diabetica che ha coinvolto 33 centri sul territorio italiano e 25.000 pazienti. I pazienti sono stati sottoposti ad esame del fondo oculare con un retinografo in dotazione, direttamente presso i reparti di diabetologia, con conseguenti migliori risultati di cura, riduzione dei costi secondari connessi a ipovisione e migliore allocazione delle risorse all'interno della struttura ospedaliera. Il progetto, che ha ottenuto 10 relazioni presso congressi nazionali ed internazionali, ha consentito un risparmio per il SSN stimato oltre i 10 milioni di euro». E conclude: «In una fase in cui il sistema sta evolvendo verso un modello orientato sui risultati di cura conseguiti dal paziente e organizzato attorno al suo problema, la formazione rappresenta lo strumento elettivo per attivare concretamente il cambiamento: è esattamente questo il valore che Edra esprime ogni giorno con il suo impegno».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO