Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Sildenafil senza ricetta, Giua (Sifac): farmacista clinico ha competenze per dispensarlo
Administrator
#1 Inviato : lunedì 11 dicembre 2017 13:46:31(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 2.718

SILDENAFIL SENZA RICETTA, GIUA (SIFAC): FARMACISTA CLINICO HA COMPETENZE PER DISPENSARLO


Il regime di dispensazione del sildenafil nel dosaggio 50 mg senza l'obbligatorietà della ricetta medica, autorizzato in Inghilterra, è reso possibile dalla presenza in farmacia del farmacista clinico, figura professionale con competenze specifiche che con un vero e proprio triage può decidere se esitare il farmaco garantendo la sicurezza del paziente. «Competenze certificate, frutto di un percorso di specializzazione previsto in Uk, che consentono al farmacista di essere anche...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Sponsor  
 
Andrea Guglielmetti
#2 Inviato : lunedì 11 dicembre 2017 15:05:10(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 18

In Inghilterra pare che il farmacista clinico acceda alla storia clinica del paziente, inquadri la sua richiesta con algoritmi validati per intercettare eventuali situazioni di rischio per la salute derivanti dall'uso del farmaco, in particolare, se soffre di malattie del cuore, reni e fegato e può riconoscere 3 target. Sicuramente l'uso improprio e l'abuso fenomeno da arginare di cui sono protagonisti le fasce più giovani che ne fanno uso per contrastare l'effetto di doghe e alcool. Esiste poi il target della salute sessuale, che rientra nelle indicazioni del farmaco con l'obiettivo di supportare la qualità della vita e il benessere della coppia. E poi c'è il target del paziente patologico per il quale la gestione della disfunzione erettile diventa una necessità all'interno di una strategia terapeutica per affrontare la patologia primaria».

E secondo Giua questo potrebbe essere riprodotto in Italia. Che gli inglesi si tengano stretto il proprio sistema di servizio farmaceutico ... . Il servizio farmaceutico in Inghilterra, a mio parere, non ha nulla da insegnare a quello italiano.   ...  Anzi .

 Spero proprio che nessuno si faccia intrappolare dalla mania di copiare quello che fanno all'estero e che il farmacista italiano continui a valorizzare la "sua" professionalità e non si spinga  a copiare professionalità straniere  che potrebbero apparire peggiori della professionalità data dalla laurea breve. Certo così a qualcunpo potrebbe venire in mente che verrebbero regolarizzati coloro (ma chi?!,quando?!, dove? dirà qualcuno al quale consiglierei di provare a controllare e vedrà ...) che, se esistessero, senza ricetta potrebbero anteporre il cassetto alla professionaità.

E' vero spesso ci consigliano di copiare da altri Paese e noi giungiamo a copiare male anche il Black Frydai  che dove è nato pèer cultura era limitato al solo  veneredì .... ma non pare abbia avuto il successo sperato  ... anzi i suoi aspetti negativi li constateremo nei prossimi giorni 

 

 

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi