Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Mnlf e Parafarmacie rispondono a Lorenzin: in parafarmacia ci sono laureati
Administrator
#1 Inviato : sabato 3 ottobre 2015 07:58:41(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 2.744

MNLF E PARAFARMACIE RISPONDONO A LORENZIN: IN PARAFARMACIA CI SONO LAUREATI


Non sono passate inosservate le dichiarazioni del ministro Lorenzin, che nel corso di un intervento a Repubblica Tv ha ribadito il suo fermo no a qualsiasi liberalizzazione della fascia C. Secondo il Movimento nazionale liberi farmacisti «le considerazioni espresse fanno pensare a una scarsa conoscenza del settore della distribuzione del farmaco, fatto che sarebbe grave per un ministro della Salute». Mnlf entra nel merito delle parole del ministro ribadendo come «i farmaci di fascia C, quelli con...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Sponsor  
 
ENRICO USVELLI
#2 Inviato : sabato 3 ottobre 2015 07:58:42(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 145
Oggi 'parafarmacie di territorio', ieri 'presidio del territorio': a me risulta che Gullotta abbia una parafarmacia in una piazza centrale di una cittadina di circa 15.000 abitanti. Le parafarmacie vengono aperte solo nei centri commerciali o nel centro delle città (giustamente, altrimenti non potrebbero reggere), il presidio del territorio è altro e Gullotta non deve fare il furbetto.
cesena cesena
#3 Inviato : lunedì 5 ottobre 2015 09:03:08(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 87

Movimento Liberi Farmacisti: "I vantaggi della liberalizzazione sono reali"


05 OTT - "I dati diffusi in questi giorni circa i vantaggi della liberalizzazione dei farmaci di fascia C sono ottenuti da studi accurati sulla realtà del mercato di distribuzione dei farmaci e sulla evoluzione ottenuta dalla precedente liberalizzazione dei farmaci d'automedicazione. I dati divulgati circa i risparmi dei cittadini a seguito della liberalizzazione dei farmaci con obbligo di ricetta pagati direttamente dai cittadini sono perfettamente sovrapponibili ad altra ricerca condotta da Altroconsumo. Il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti ritiene che di strumentale ci siano solo i dati di Federfarma che viene invitata a rendere pubblici i propri studi sul reale numero di farmacie che sarebbero sull'orlo del fallimento e sulle motivazioni di questa situazione". Così il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti (Mnlf) replica alla nota di Federfarma sulle "bugie" riguardanti i vantaggi che deriverebbero dalla liberalizzazione dei farmaci di Fascia C.

Il Mnlf invita inoltre Federfarma "a rendere pubblici i dati sul numero effettivo di farmacie che aprirebbero alla fine dell'iter concorsuale . Numero che Federfarma conosce perfettamente. Nel caso questi numeri per 'pudore' non potessero essere divulgati ci permettiamo di anticiparli noi: a rischio fallimento poco più di 350 in tutta Italia, numero di farmacie che riuscirebbero ad aprire in tutto il territorio nazionale dopo la chiusura del concorso meno di 1000".

 

2 riflessioni veloci: sulla fascia C chiedo cortesemente al MLFI di spiegare come a fronte di uno sconto del 35% fatto alla framacia, con un ultile minimo del 26% si possano fare sconti che abbiano un senso per il paziente; se il mLFI italiani pensa che sianp corretti gli sconti del 43% pp proposti dalla senatrice Galgano di SC provi a fare due conti, poi faccia un pdf e lo posti in rete, cosi' possiamo vedere come opera sui conti, visto che io li ho fatti ma NESSUNO ha risposto

( mi sorge una domanda: ma i colleghi del MLFI non leggono farmacista33? la risposta a Federframa è + veloce, ma la risposta a domande "numeriche" possono essere + sensate ma forse hanno il difetto di essere confutate)

Si aprono poche farmacie: ma nn puo' essere una colpa, in quanto è logico che una farmacia debba essere sostenibile da un punto di vista economico. infatti le para ed i corner sono aperti al 99% in posti vicini alle farmacie ed in centri popolosi oppure in supermercati. MAI parlate di capillarità e di territorio, mai di servizio: la C fuori ma SENZA nessun problema per il servizio e la capillarità.

infine una riflessione sul "risparmio SSN se esce la C": ma se sono farmaci con ricetta ed a carico del cittadino, che c'entra il SSN??? dovrebbe risparmiare???? ma come si fa a sostenere una tesi' cosi' illogica?

cesena cesena
#4 Inviato : lunedì 5 ottobre 2015 09:19:38(UTC)
Rank: Advanced Member
Messaggi: 87

ENRICO USVELLI ha scritto:
Oggi 'parafarmacie di territorio', ieri 'presidio del territorio': a me risulta che Gullotta abbia una parafarmacia in una piazza centrale di una cittadina di circa 15.000 abitanti. Le parafarmacie vengono aperte solo nei centri commerciali o nel centro delle città (giustamente, altrimenti non potrebbero reggere), il presidio del territorio è altro e Gullotta non deve fare il furbetto.

concordo, ma il collega Gullotta lo sa benissimo, e mai parla di capillarità delle farmacie, ma per rafforzare il suo pensiero ora unisce "territorio" a parafarmacia

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi