Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

questionario: l'integratore ideale per la tua farmacia - tesi di laurea
Daniele Lancini
#1 Inviato : mercoledì 20 luglio 2016 10:49:05(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 3

Gentilissimi farmacisti che visitate questo forum,

sono un laureando magistrale dell'università degli studi di milano e sto sto sviluppando la mia tesi di laurea sugli integratori in farmacia.

Vi chiedo cortesemente qualche minuto del vostro tempo per compilare il questionario che trovate qui di seguito.

Grazie infinite in anticipo per la preziosissima collaborazione!

NB: il questionario è rivolto solamente a farmacisti già laureati e che attualmente lavorano in farmacia

https://it.surveymonkey....ntegratoreidealefarmacia

Sponsor  
 
Guest
#2 Inviato : lunedì 15 agosto 2016 15:50:01(UTC)
Rank: Guest
Message was deleted by Moderator.
Guest
#3 Inviato : giovedì 18 agosto 2016 10:19:42(UTC)
Rank: Guest
Message was deleted by Moderator.
Maria Defilippi
#4 Inviato : martedì 26 gennaio 2021 00:50:35(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1
Ciao Daniele, ormai è passato tanto tempo dal tuo ultimo topic. Sono molto interessata alla tua tesi di laurea. Ne puoi inviare una copia?
Come farmacista sei contro l'acquisto online? Vorrei saperne di più da un ragazzo più giovane della sottoscritta.
Giuseppa Santandrea
#5 Inviato : martedì 26 gennaio 2021 00:58:28(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1
Ciao Maria, sei omonima della famosa presentatrice!
Io in realtà non sono contro anzi... l'esatto opposto! Cerco di incoraggiare perchè personalmente
complice anche il momento che stiamo passando, è un metodo semplice e veloce per alcuni prodotti come gli integratori naturali.
Come personale esempio mi appoggio al sito vitaminexpress e anzi se vuoi darci un occhio, hanno anche un blog interessante sui loro prodotti,
eccolo qui https://www.vitaminexpre...t/opc-vital-opc-capsule .
giovanni colonna
#6 Inviato : lunedì 29 marzo 2021 14:58:23(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 9
Mi stupisce che addetti alla materia non si rendano conto che il vasto mercato dei supplementi naturali, in massima parte è una gigantesca bufala. La gran parte dei lavori scientifici è su sistemi cellulari perché queste sostanze sono in genere molto poco, o per nulla, biodisponibili in vivo (es. la curcumina). Quelle che funzionano veramente (e sono biodisponibili) sono già da anni parte dell’armamentario della farmacologia clinica. Il resto da speranze, molte speranze, ma nulla più.
Un lavoro molto ampio del 2015 su Agricultural Sciences con 38 citazioni (https://www.scirp.org/html/3-3000978_55708.htm) conclude, dopo l’analisi di moltissime sostanze naturali (flavonoidi, antociani, ecc.), dicendo: “Further studies on the biodisponibility and mechanisms of action will be necessary, as well as their antioxidant activity and possible synergy with other dietary components.” Se si cerca un antiossidante la vitamina C va molto bene, non è tossica (è molto idrosolubile e la uriniamo velocemente) e costa relativamente poco. Starei più attento con la vit. E e A, ambedue antiossidanti, ma liposolubili, e quindi non eliminabili facilmente. Oltre questo mi fermerei.
Molte sostanze naturali usate come supplementi nella dieta (es. ginger, antocianine, ecc.) sono ritenute sicure dalla FDA semplicemente perché assolutamente non assorbite dagli esseri umani, quindi innocue. Di altre, usate come supplementi “curativi” ed estratte da piante medicinali (es. valeriana) si conoscono bene gli effetti, ma moltissime altre portano ad alterazioni delle transaminasi epatiche con evidenti e serie lesioni epatocellulari. Di tutto ciò le case produttrici non dicono nulla, né si fanno studi sulla loro tossicità (eccetto che per la valeriana dell’esempio). Molte proprietà sono state studiate solo a livello cellulare e non in vivo, semplicemente perché occorrono precise e chiare procedure e dati sperimentali per poter accedere agli studi clinici (trials). Inoltre, quasi sempre, identificazione tassonomica, standardizzazione del prodotto, biodisponibilità, saggi di tossicità farmacologica, farmacocinetica, ed effetti clinici non sono citati dalle case, banalmente perché mai fatti. Inoltre, spesso in molte formulazioni vengono usate insieme più di una di queste sostanze, rendendo più difficile la comprensione dei danni biologici (vedere per es., Food Product Optimization for Quality and Safety Control: Process, Monitoring and Safety Control – CRC Press, 2021. ISBN.978-1-77188-879-0).
Per es., la quercetina, ben noto flavonoide tra i più rappresentativi, è realmente implicata in molti processi biologici con attività sia positive che negative, ma ad oggi, non è ancora noto quale sia la sua forma attiva (chinone, semichinone, deprotonato, ecc., ) con cui è effettivamente coinvolta in ciascuno di questi processi (DFT Study of Quercetin Activated Forms Involved in Antiradical, Antioxidant, and Prooxidant Biological Processes - Sébastien Fiorucci, et al., J. of Agric. and Food Chem. 2007 55 (3), 903-911 - DOI: 10.1021/jf061864s) con ben 121 citazioni internazionali, ultima delle quali del 2020.
Si possono portare moltissimi altri esempi simili. In genere basta un sol lavoro pubblicato da qualche parte (anche a pagamento) per far scatenare quello specifico mercato. Quando c’è un reale effetto, il composto è venduto in farmacia come farmaco e non come supplemento. Alla base non ci sono proprietà miracolose ma rappresentano solo un utile meccanismo per fare soldi con materie prime e metodi molto poco costosi. Se questo è l’intento principale, allora escludete dalla vendita quelle che possono dare danni cellulari, per etica professionale. Penso che Esculapio si infurierebbe moltissimo.
Un saluto
Mario Gianquinto Russo
#7 Inviato : giovedì 1 aprile 2021 08:40:28(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 16
COMPLIMENTI per l' articolo sugli integratori.
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.


chiudi