Ricerca   |    Topic attivi   |    Accedi all'area riservata

Fuga da professione, crisi farmacisti dipendenti finisce in Parlamento. Enpaf: ecco i veri motivi
Administrator
#1 Inviato : mercoledì 17 giugno 2020 9.30.38(UTC)
Rank: Administration
Messaggi: 2.089

FUGA DA PROFESSIONE, CRISI FARMACISTI DIPENDENTI FINISCE IN PARLAMENTO. ENPAF: ECCO I VERI MOTIVI


Il dibattito sul calo degli iscritti all'Enpaf è al centro di una interrogazione parlamentare. L'Ente in una lettera spiega i veri motivi «Quali iniziative, anche normative, il Governo intende assumere per tutelare il reddito dei farmacisti italiani e la loro contribuzione, anche prevedendo una revisione delle somme dovute a Enpaf e dell'obbligatorietà di tali versamenti per i lavoratori farmacisti dipendenti?» È questo al centro di una interrogazione parlamentare presentata dall'onorevole...

Per leggere l'intero articolo cliccare qui

Sponsor  
 
irene allegra
#2 Inviato : mercoledì 17 giugno 2020 9.30.38(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 2
Per quanto mi riguarda trovo che sia ingiusto far pagare una quota così alta annuale considerando che oltre i disoccupati vi sono anche i part time ... bisognerebbe adeguare la retta in base a ciò che si percepisce...! Oltretutto i medici che hanno uno stipendio più alto pagano meno annualmente..! Ma chi ci tutela?? Vergogna?!!
odesto bruni
#3 Inviato : mercoledì 17 giugno 2020 11.03.31(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 2

È che prende per la gola i suoi iscritti. Io sto aspettando un rimborso di 2250 € da14 mesi!

Chi scappa fa bene. 

odesto bruni
#4 Inviato : mercoledì 17 giugno 2020 11.14.54(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 2
Non ci protegge nessuno. Sono tutti d'accordo. Vi pare una cosa onestae giusta che da pensionato ( 672€ al mese!!!) Si deve continuare a pagare ancora metà tariffa + percentuale sulle ricette? Annualmente più di quanto ci danno per pensione?Non si vergogna nessuno dei ns referenti ordine e associazioni?
Greta Paesini
#5 Inviato : mercoledì 17 giugno 2020 13.35.50(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 1

Buon giorno a Tutti,
perchè sul tema non è intervenuto il Senatore Mandelli, presidente FOFI, che nei giorni della pandemia ha portato avanti la bandiera dei farmacisti come professionisti e operatori sanitari al fianco dei cittadini e istituzioni nella lotta contro la pandemia da Covid-19 ???
O come al solito si fanno differenze fra farmacisti di serie A (titolari) e di serie B (non titolari) !!!

RAFFAELLA
#6 Inviato : mercoledì 17 giugno 2020 18.07.51(UTC)
Rank: Member
Messaggi: 17

Io sono una di quei farmacisti che voleva cancellarsi ma avrebbe perso tutti i contribuiti,perchè non possono essere restituiti dal 2003 in poi , mentre quelli dal 90 sì,comunque perderei 15 anni, quindi costretta a rimanere iscritta altri 4 anni pagando somme elevate per una pensione che riceverò solo a 68 anni compiuti. E' una vergogna!!

Gianfranco DE LAURENTIS
#7 Inviato : giovedì 9 luglio 2020 8.26.06(UTC)
Rank: Newbie
Messaggi: 2

La cosa ancora più vergognosa sono le 10,40 € lordi . A fronte di uno stipendio già misero mi tocca decurtare anche il costo macchina (faccio 60 km tutti i giorni per andare a lavorare) , Siamo dei dottori, abbiamo una laurea, abbiamo un trattamento economico inferiore ad un operatore ecologico in Francia.Paghiamo una montagna di tasse e obblighi. In Italia bisogna pagare per poter svolgere la propria professione,  se non si è iscrtti a un ordine e non si paga l,' Enpaf  non si può svolgere la professione di farmacista.. Questa è una vergogna

Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.