Sanità

ott252014

Francia: anche i farmacisti possono vaccinare contro l'influenza

Francia: anche i farmacisti possono vaccinare contro l'influenza
Per garantire maggior efficacia alla campagna antinfluenzale di quest'anno, il ministro della Salute francese Marisol Touraine, ha intenzione estendere la possibilità di vaccinare anche ai farmacisti, affinché «un maggior numero di persone si vaccini». Touraine è convinta che questa misura eccezionale permetterà di «semplificare le cose» e di «favorire la vaccinazione» così da spingere ogni francese a «proteggere se stesso e gli altri» grazie alla facilità d'accesso della farmacia. La decisione è controversa e ha suscitato polemiche anche all'interno della stessa categoria, tanto che il Ministro, in una trasmissione televisiva su iTele si è giustificata dicendo «non si tratta di togliere una prerogativa ai medici, dal momento che i Francesi non vogliono farsi vaccinare», sottolineando «la bassa copertura vaccinale» contro l'influenza che in Francia raggiunge solo uno su due ultra sessantacinquenni, rispetto alla immunizzazione del 100% dei bambini. La vaccinazione in farmacia sarà «complementare» a quella realizzata presso l'ambulatorio del medico di famiglia e dovrà essere eseguita in collaborazione con quest'ultimo per «rafforzare il sistema». Le prossime discussioni dovranno precisare quali saranno i vaccini autorizzati e secondo quali procedure. (E.L.)

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ascioti Maria T., Penazzi E. - Reparto dermocosmetico. Guida all'estetica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO