Sanità

mag82014

Francia, proposta formazione su educazione terapeutica del paziente

farmacista con anziana

L’Accademia nazionale di farmacia francese si è pronunciata sull’educazione terapeutica del paziente (Etp): un tema che richiede al farmacista «competenze relazionali, pedagogiche ed empatiche, metodologiche e organizzative, biomediche e sanitarie». È quindi essenziale, secondo il parere degli esperti, istituire un corso d’insegnamento obbligatorio per gli studenti delle facoltà di farmacia, di tutti gli indirizzi, di almeno 40 ore. All’università potrebbe essere utile prevedere anche delle «sessioni formative in comune con gli studenti di altre professioni sanitarie». L’insegnamento dovrà essere reso disponibile anche attraverso i programmi di aggiornamento professionale continuo (Dpc), con corsi brevi che sensibilizzino all’educazione terapeutica del paziente e altri, di 40 ore, che consentano al farmacista di dispensare l’Etp. In più, si raccomanda l’Accademia nazionale, la formazione specifica in Etp dovrà essere erogata all’interno dei corsi di diversi master, assicurandosi di avere un numero di insegnanti sufficiente per le dimensioni di ciascuna facoltà. Infine, fa notare l’Accademia di farmacia, sarebbe saggio catalogare tutte insieme le offerte di formazione continua, per facilitarne l’accesso «ai farmacisti in esercizio desiderosi di imparare». (E.L.)


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO