FARMACI E DINTORNI

gen182011

Fumo e alcol fanno la differenza nella longevità

La differenza di longevità tra uomini e donne europee, che vede in svantaggio gli uomini, è attribuibile all’abitudine al fumo. Lo afferma uno studio internazionale pubblicato dalla rivista Tobacco control, secondo cui il fumo spiega tra il 40 e il 60% della differenza di aspettativa di vita. Lo studio è stato condotto da Gerry McCartney dello UK Medical Research Council basandosi sulle cause di morte in 30 paesi europei registrate dall'Oms, tra cui sono state considerate attribuibili al fumo gli infarti, i tumori dell'apparato respiratorio e le broncopatie croniche ostruttive (Bpco). Dal confronto fra i dati degli uomini e delle donne, è emerso che in media, in tutto il continente europeo è l’abitudine al fumo a fare la differenza. Con lo stesso metodo è stata calcolata la differenza in longevità causata dall'alcol, che spiega un altro 20% della differenza. «Negli ultimi anni stiamo assistendo a dei drastici cambiamenti nelle abitudini legate al tabacco che dovrebbero far riavvicinare le longevità di uomini e donne in futuro» concludono gli autori.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO