Sanità

mag292013

Fumo: per italiani divieto esteso anche a sigaretta elettronica

E-Cigarettes

Italiani intolleranti al fumo di sigaretta vera ed elettronica: la maggioranza vorrebbe, infatti, un divieto esteso a luoghi pubblici all’aperto e, per i nuovi dispositivi elettronici, anche al chiuso. Il dato, che segna il passo di una cultura antifumo sempre più radicata, emerge dall'indagine commissionata dall'Istituto superiore di sanità e condotta dalla Doxa sulle abitudini di tabagismo degli italiani, illustrata dal presidente dell'Iss Fabrizio Oleari durante la conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa “sFreccia contro il fumo” campagna informativa che avrà inizio oggi. «Sono state poste due domande: “cosa pensa dell'iniziativa di vietare le sigarette elettroniche a bordo dei treni?” e “cosa pensa rispetto all'estensione del divieto di fumo nelle stazioni”. Rispetto al divieto di usare la sigaretta elettronica sui treni» ha spiegato Oleari «sono favorevoli il 53,2% di tutta la popolazione intervistata e il 42,6% dei fumatori. Sono invece favorevoli all'estensione del divieto di fumo nelle stazioni il 60,6% degli intervistati e il 31,4% dei fumatori». Più in generale, la maggioranza di tutta la popolazione intervistata ritiene utile l'estensione del divieto di fumo alle fermate degli autobus (59,7%), negli stadi (64,1%) e nei giardini pubblici (60,1%), mentre lo è circa un terzo dei fumatori (rispettivamente, 28,3%, 35,8% e 33,2%). Infine l'estensione del divieto alle aree aperte degli ospedali trova favorevole il 72,4% della popolazione e il 52,8% dei fumatori; nei cortili delle scuole l'80,2% della popolazione e il 66,7% dei fumatori. La campagna informativa sui rischi associati al fumo dell’Iss si concluderà il 31 maggio, Giornata mondiale senza il fumo, e si svolgerà sui treni Frecce di Trenitalia e nelle stazioni di Roma Termini e Milano Centrale. Dal canto suo l'impegno delle Ferrovie nella lotta contro il fumo risale all'aprile del 2003 quando è stato introdotto il divieto di fumo sui treni regionali, esteso, nel 2004, a tutti gli altri convogli della media e lunga percorrenza, tra cui gli Eurostar e dal 2007 anche nelle stazioni italiane. E dal 4 marzo sono vietate anche le sigarette elettroniche a bordo treno.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO