Sanità

nov142019

Galenici dimagranti illegali, Nas: accusati medico e farmacisti

Galenici dimagranti illegali, Nas: accusati medico e farmacisti

Galenici dimagranti illegali, Nas: arrestati medico prescrittore e due farmacisti preparatori

Farmaci ansiolitici, antidepressivi e ormoni tiroidei prescritti come cura dimagrante da un medico di Torino con studio anche a Pistoia, e vendita illegale di preparazioni magistrali in una farmacia di Pistoia; queste le accuse a carico di un medico e due farmaciste, risultato di un'indagine dei Nas.
L'operazione, finalizzata al contrasto dell'illegale prescrizione di preparazioni magistrali a scopo dimagrante contenenti sostanze vietate, è stata avviata a gennaio 2019, quando nel corso di una verifica ispettiva nella farmacia a Pistoia, i militari del Nas hanno sequestrato centinaia di ricette con prescrizioni, firmate tutte dal medico poi denunciato, di farmaci il cui impiego è vietato per scopi dimagranti.

Secondo quanto accertato dalle indagini riportato dalla cronaca locale, il medico aveva compilato - per pazienti che si erano a lui rivolti per perdere peso - centinaia di ricette con diverse tipologie di farmaci ad azione stupefacente o psicotropa, sotto forma di preparazioni magistrali da allestire in farmacia.
L'utilizzo di queste sostanze è vietato per scopi dimagranti, pertanto, il medico avrebbe attestato falsamente che le prescrizioni fossero per curare altre patologie, tipo depressione e ansia. L'inchiesta ha dimostrato anche il coinvolgimento della titolare e di una dipendente della farmacia di Pistoia ubicata poco distante dallo studio medico.

Secondo i Nas, le farmaciste, "pur consapevoli che le prescrizioni mediche rilasciate dal medico attestavano falsi stati patologici, allestivano ugualmente le preparazioni magistrali in favore delle decine di persone che nei giorni in cui il medico esercitava nello studio adiacente, e anche su indicazione dello stesso, si presentavano in farmacia".
I Carabinieri del Nas di Firenze - in una duplice inchiesta a Pistoia e Torino, in collaborazione con i militari del Nas di Torino e dei rispettivi Comandi provinciali -, hanno arrestato il medico di Torino con studio sia nel capoluogo piemontese che a Pistoia, specializzato in scienza dell'alimentazione a indirizzo dietologico e dietoterapico, in esecuzione di una misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari disposta dal gip di Pistoia. La farmacista titolare e la dipendente della farmacia di Pistoia invece, sono sottoposte alla misura dell'obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO