farmaci

mar162012

Genova, sigilli ad azienda per farmaci deteriorati

Sequestro di prodotti farmaceutici e medicinali per un valore di oltre 100mila euro e chiusura dell’azienda che li produceva. Si è conclusa così l’azione dei carabinieri dei Nas, presso la Ecobi Farmaceutica, azienda dell'entroterra genovese che ha sede a Ronco Scrivia. Secondo i Nas, la ditta produceva farmaci alterati o imperfetti. Sotto accusa di produzione e commercializzazione di medicinali guasti, oppure prodotti in assenza dei requisiti minimi di sicurezza, dunque pericolosi per la salute pubblica, sono cinque persone tra legali rappresentanti e personale dipendente della ditta. L’azienda era stata sospesa nel 2010 dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) proprio a causa di evidenti carenze strutturali ed igienico sanitarie, oltre che per la mancanza di personale qualificato. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri dei Nas nell'indagine condotta dal pubblico ministero Federico Manotti, l'azienda, specializzata in creme e sciroppi, aveva continuato a produrre alterando di fatto i numeri di produzione e di lotto per non destare sospetti.

 


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO