Sanità

mag232018

Giornata del Sollievo, farmacie confermano ruolo nella lotta al dolore cronico

Giornata del Sollievo, farmacie confermano ruolo nella lotta al dolore cronico
In occasione della Giornata Nazionale del Sollievo, che ricorre domenica 27 maggio per la sua XVII edizione anche le farmacie faranno la propria parte confermando il ruolo attivo verso i pazienti colpiti da dolore cronico. E' quanto è emerso nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta presso la sede della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome alla quale hanno partecipato i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, le istituzioni, i professionisti della medicina, della farmacia e della psicologia. Promotore principale la Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti.

Presente alla conferenza Marco Cossolo, presidente di Federfarma che ha ricordato nel suo intervento l'importanza del ruolo delle farmacie riguardo la tematiche del dolore: «I pazienti e loro parenti si interfacciano continuamente con i farmacisti e le farmacie che rappresentano una realtà che affronta costantemente questo tema. La responsabilità della farmacie - ha aggiunto - è di grande rilevanza e la nostra vicinanza con la Fondazione Ghirotti è concreta: con Farma & Friends, organizzato attraverso il grande lavoro del Vice Presidente Vittorio Contarina, una parte significativa dei fondi raccolti, quest'anno, verranno donati alla fondazione».
Cossolo, ha fatto il punto sulla legge 38/2010, ricordando come essa abbia «cambiato 2 paradigmi: ha istituito il diritto del paziente a non soffrire, un diritto civile ed etico fondamentale, e ha scardinato un sistema burocraticamente complesso: quello delle ricette difficili da gestire. E' stato passaggio importante verso una maggiore facilità di accesso alle terapie del dolore» Altro passaggio sottolineato dal Presidente è stato quello sull'emanazione del decreto da parte del Ministero della Salute riguardante la tariffa nazionale con particolare, riferimento alla cannabis: «Aver fatto parte di quel tavolo che ha prodotto questa nuova tariffa che fa chiarezza sulla dispensazione della cannabis terapeutica - ha affermato - è un altro passo avanti verso il discorso dell'accesso al paziente alle terapie».
Infine un punto sulla necessità di informazione nei confronti di «quei cittadini culturalmente e socialmente più deboli» ed ha ricordato come vi sia «massima disponibilità da parte delle farmacie nei riguardi di queste iniziative come la Giornata Nazionale del Sollievo».

Per quanto riguarda il paziente cronico e il dolore cronico Cossolo ha puntato la lente su quello che ha evidenziato come il vero tema di analisi: lo spostamento del paziente dall'ospedale al territorio, affermando come: «Bisognerà migliorare la gestione del dolore cronico e la revisione della convenzione nell'ambito della gestione del paziente cronico sul territorio potrà fare molto: solo incontrando la persona che utilizza il farmaco potremo spiegargli al meglio, insieme ad altre figure professionali, tutta la compliance, soprattutto sulle malattie croniche e non terminali. Grazie alla fondazione per aver messo il tema al centro. La legge 38 è stata una rivoluzione ma c'è ancora molto da fare soprattutto dal punto di vista culturale verso i soggetti più deboli».

Federico Cirillo
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO