Sanità

mag272022

Giornata del Sollievo, Fofi: alleviare la sofferenza dei malati è un dovere etico

Giornata del Sollievo, Fofi: alleviare la sofferenza dei malati è un dovere etico

La Giornata del Sollievo Giornata è un'occasione importante per promuovere la cultura del sollievo dalla sofferenza anche attraverso l'impegno professionale del farmacista

La Giornata del Sollievo Giornata è un'occasione importante per promuovere la cultura del sollievo dalla sofferenza anche attraverso l'impegno professionale del farmacista e la sua naturale vocazione all'ascolto. Lo afferma il presidente FOFI, Andrea Mandelli in occasione della XXI Giornata del Sollievo che si celebrerà il prossimo 29 maggio


Con riforma territoriale Legge 38 potrà trovare spazio

La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi) si unisce all'appello della Fondazione Ghirotti Onlus affinché "Nessuno resti solo di fronte alla malattia", in particolar modo nella fase terminale della vita. "Il ruolo degli operatori sanitari - dichiara Mandelli - non è soltanto quello di curare ma anche di assistere chi è colpito dalla malattia. E la salute quale diritto fondamentale dell'individuo va tutelata ancora di più nel periodo del fine vita, salvaguardando la dignità della persona e dei familiari coinvolti nel percorso di sofferenza. Il sistema sanitario - prosegue - si trova oggi davanti alla sfida di rispondere ai bisogni di una popolazione crescente di malati sempre più anziani, affetti da malattie cronico degenerative in fase avanzata, in condizioni cliniche di estrema fragilità e di grave sofferenza. Con l'attuazione del progetto di riforma dell'assistenza territoriale scaturito dall'esperienza della pandemia, la Legge n.38 del 2010 potrà trovare spazio per la sua adeguata implementazione su tutto il territorio nazionale, a beneficio di tanti malati, adulti e bambini, la cui sofferenza può e deve essere alleviata".


Le cure palliative nel progetto di riforma della sanità territoriale

"I farmacisti continueranno ad essere fedeli al loro impegno: essere vicini ai cittadini e ai pazienti, accompagnandoli in tutte le fasi della malattia e offrendo il massimo supporto nella gestione delle cure palliative sul territorio. Alleviare la sofferenza dei malati terminali non rappresenta solo un dovere giuridico e deontologico, ma anche, e soprattutto, un dovere etico" - conclude Mandelli. Questi temi saranno al centro dell'iniziativa 'Le cure palliative nel progetto di riforma della sanità territoriale', promossa dalla FOFI in collaborazione con la Fondazione Cannavò e la Fondazione Ghirotti, che si terrà il prossimo 7 giugno a Roma.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi