Sanità

feb92017

Giornata di raccolta del farmaco, sabato farmacie pronte a raccogliere le donazioni

Giornata di raccolta del farmaco, sabato farmacie pronte a raccogliere le donazioni
Quasi 500 farmacie operanti nelle province di Milano, Monza e Lodi aderiranno sabato 11 febbraio alla Giornata nazionale di raccolta del farmaco promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus. Nel dettaglio, parteciperanno all'iniziativa benefica 205 farmacie a Milano e 186 in provincia, 75 esercizi della provincia di Monza e Brianza e 19 della provincia di Lodi. Entrando nei negozi con la croce verde, i cittadini potranno chiedere al farmacista o ai volontari del Banco Farmaceutico quali sono i medicinali che gli enti assistenziali suggeriscono come più richiesti. A ogni farmacia, infatti, è associato uno degli enti che aderiscono alla Giornata. L'obiettivo è donare farmaci alle persone in condizioni economiche disagiate, in un contesto sociale di povertà sanitaria crescente.

«La Giornata Nazionale della raccolta del farmaco è un appuntamento molto sentito nelle farmacie - ha dichiarato Annarosa Racca, Presidente di Federfarma - La maggioranza delle farmacie di Milano, Monza e Lodi partecipano tutti gli anni, sin dalla prima edizione, e questo testimonia il ruolo socio-sanitario della farmacia. I farmacisti e i volontari presenti in farmacia si adopereranno per aiutare il cittadino a scegliere i farmaci più adatti secondo le esigenze dell'ente assistenziale con cui la farmacia è direttamente collegata. Le farmacie doneranno, inoltre, 80.000 euro al Banco Farmaceutico - ha aggiunto Racca - perché questa iniziativa possa proseguire la sua opera al sostegno degli enti assistenziali e quindi delle persone in difficoltà, fornendo loro i farmaci di cui effettivamente necessitano con donazioni mirate e senza sprechi». La Giornata di raccolta del farmaco, è nata proprio a Milano, organizzata dal Banco Farmaceutico e da Federfarma - ricorda l'Associazione chimica farmaceutica lombarda fra i titolari di farmacia - e in seguito è stata estesa a livello nazionale con la partecipazione di più di 3.600 esercizi. Nella provincia di Pesaro e Urbino saranno ben 36 le farmacie interessate dalla raccolta, con l'impiego di circa 400 volontari che inviteranno i cittadini a fare la donazione, mentre a Verona 120 contro le 116 dello scorso anno.

I farmaci da automedicazione che saranno donati, arriveranno in questo caso ai bisognosi assistiti da 35 enti caritativi del territorio della Provincia convenzionati con Banco Farmaceutico (nel 2016, erano 32). E non mancheranno al sostegno dell'iniziativa le farmacie del Sud. Nelle province di Bari e Bat, ad esempio, sono 110 le farmacie che hanno aderito alla GRF 2017, mentre sono 58 gli enti convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus. L'iniziativa benefica si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute e BFResearch. L'iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo, Teva, Doc, EG EuroGenerici, Avvenire, TV2000, Mediafriends, Segretariato Sociale Rai e Pubblicità Progresso. La Giornata di Raccolta del Farmaco 2017 si svolgerà anche nella Repubblica di San Marino e ha ottenuto l'Alto Patrocinio degli Eccellentissimi Capitani Reggenti e il Patrocinio del Congresso di Stato e dell'Istituto per la Sicurezza Sociale.


Rossella Gemma
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO