Sanità

ott142020

Giornata europea contro l'influenza: importante vaccinare soggetti a rischio più vulnerabili al Covid

Giornata europea contro l’influenza: importante vaccinare soggetti a rischio più vulnerabili al Covid
Oggi, 14 ottobre, si celebra la prima Giornata europea contro l'influenza, istituita da Vaccines Europe per sottolineare l'importanza della vaccinazione antinfluenzale in tutta Europa, in particolare durante l'attuale pandemia di Covid-19. A segnalarlo è Seqirus azienda produttrice su scala globale di vaccini contro l'influenza stagionale.


Al via la campagna EU Flu Day

In questa occasione prende il via anche la campagna EU Flu Day, guidata da Dolors Montserrat, membro del Parlamento europeo, e sostenuta da Vaccines Europe, gruppo della European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations (Efpia, "Federazione europea delle industrie e associazioni farmaceutiche"). L'eurodeputata ha dichiarato: «Quest'inverno ci saranno due virus che circoleranno insieme, mettendo a dura prova le risorse sanitarie. È quindi fondamentale che le nazioni di tutta Europa approfittino della vaccinazione antinfluenzale per proteggere le loro popolazioni a rischio».

La pandemia di Covid-19 è destinata a provocare un'ulteriore pressione sui sistemi sanitari. In questa chiave, l'immunizzazione contro l'influenza stagionale sarà fondamentale per preservare le risorse sanitarie ed evitare che siano sopraffatte dall'aumento della domanda, legata ad una potenziale seconda ondata di malattia da Sars-CoV-2. «La potenziale persistenza o recrudescenza di Covid-19 durante l'epidemia influenzale ha determinato un aumento significativo della domanda di vaccini antinfluenzali», ha affermato Maura Cambiaggi, General Manager di Seqirus Italia. «È importante proteggere le persone maggiormente a rischio di influenza, perché sono anche le più vulnerabili al Covid-19».


Tassi medi di vaccinazione antinfluenzale Ue sotto obiettivo

L'influenza stagionale potrebbe arrivare a colpire anche fino ad una persona su cinque nell'intera popolazione europea, un dato ovviamente variabile di anno in anno, in base al tipo di ceppi circolanti, ma i tassi medi di vaccinazione antinfluenzale in tutta Europa sono attualmente poco più del 40%, ben al di sotto dell'obiettivo europeo del 75%. Secondo un sondaggio condotto in Italia da SWG per Seqirus, il 75% degli italiani ritiene che i vaccini siano essenziali per garantire la salute pubblica, e che dovrebbero essere sempre obbligatori. Quattro persone su cinque richiedono maggiori informazioni sull'influenza stagionale e considerano il Medico di Famiglia, le Autorità Sanitarie e il Farmacista le fonti di informazione più affidabile.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO