Sanità

apr72021

Giornata mondiale della salute, Oms: equo accesso a cure. Fofi: salute sia priorità globale

Giornata mondiale della salute, Oms: equo accesso a cure. Fofi: salute sia priorità globale

Per la Giornata mondiale della salute l'Organizzazione mondiale della sanità indica 5 punti su cui è necessario intervenire. Fofi: "salute al primo posto tra le priorità"

La pandemia di Covid-19 ha esasperato le diseguaglianze di salute, assistenza sanitaria e welfare. Per la Giornata mondiale della salute, che si celebra il 7 aprile, istituita con l'obiettivo di sensibilizzare la comunità internazionale sull'importanza del libero ed equo accesso, per tutti, a cure sanitarie di qualità, l'Organizzazione mondiale della sanità indica 5 punti su cui è necessario intervenire urgentemente.

Oms: le cinque azioni prioritarie

L'appello rivolto agli Stati è innanzitutto ad accelerare un equo accesso a tutti gli strumenti per la lotta a Covid-19, non solo vaccini ma anche dispositivi medici come l'ossigeno, mascherine e altri dispositivi di protezione, test diagnostici affidabili e farmaci salva-vita: servirebbero 22,1 miliardi di dollari per portare questi strumenti nei Paesi dove sono assolutamente necessari, sottolinea l'Oms. Il secondo punto è la necessità a investire in assistenza sanitaria di base, con la raccomandazione ai Governi di raggiungere l'obiettivo di un 1% aggiuntivo di Pil da investire su questo fronte. Terzo punto, è "vitale" mettere in atto schemi di protezione sociale per contrastare gli effetti socioeconomici di Covid-19. Effetti come la perdita di posti di lavoro e l'aumento della povertà, che hanno superato anche l'impatto del virus sulla salute pubblica. L'Oms chiede, infine, di costruire quartieri sicuri, sani e inclusivi e di rafforzare la raccolta e disponibilità di dati e i sistemi di informazione sanitaria.

Fofi: la salute deve essere la priorità a livello globale

La Giornata mondiale della salute si celebra quest'anno nel pieno di un'emergenza sanitaria che ha ben pochi precedenti per estensione e gravità e di cui solo ora si può intravvedere la fine. Questo, per la Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani, deve essere un monito a porre la tutela della salute al primo posto tra le priorità di tutti i paesi. L'investimento in termini di risorse economiche e umane nella ricerca, nell'assistenza e nell'educazione sanitaria è una leva fondamentale non soltanto per proteggere la popolazione in tutto il mondo, ma anche per promuovere sviluppo sostenibile e migliori condizioni di vita ovunque.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO