Sanità

apr212016

Giornata Salute Donna, farmacie in prima linea con iniziative al femminile

Giornata Salute Donna, farmacie in prima linea con iniziative al femminile
Nella prima Giornata nazionale della salute della donna, voluta dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin e fissata per il 22 aprile, anche le farmacie daranno il loro contributo con numerose iniziative tra cui la misurazione gratuita della pressione a tutte coloro che vorranno fare il controllo. «La farmacia è molto sensibile al tema della salute femminile - ha affermato il presidente di Federfarma, Annarosa Racca - perché ogni giorno in essa entrano con fiducia oltre due milioni di donne, che cercano consigli e risposte per soddisfare le proprie esigenze di salute, ma anche e soprattutto quelle dei loro familiari. Dalla nostra esperienza quotidiana risulta infatti che sulle donne pesa la responsabilità della salute della famiglia e che le donne pensano più alla salute dei propri cari che alla loro. Ben venga, quindi, una giornata per sensibilizzare le donne sui loro diritti di cura e sui doveri di prevenzione».

Per questo Federfarma ha aderito con convinzione alla Giornata della salute della donna e, per dare la più ampia diffusione all'iniziativa, ha inviato alle farmacie la locandina che la promuove. Ma non è tutto. Sul sito www.federfarma.it è anche attivo lo spazio informativo "Lo sai mamma?" realizzato in collaborazione con l'Istituto Mario Negri e l'Associazione culturale Pediatri. Si tratta di schede informative on line - attualmente sono 54 - sulle più comuni patologie dei neonati e dei bambini. «L'iniziativa - racconta il presidente Racca - nasce dall'esperienza delle farmacie milanesi e intende fornire alle mamme risposte chiare e semplici, ma rigorosamente scientifiche, alle domande e ai dubbi sulla salute del neonato e del bambino». Nell'ambito delle iniziative volte a promuovere la salute della donna, Federfarma è anche impegnata nei lavori del Tavolo sulla Fertilità che, nella sessione del 22 aprile, elaborerà un documento di sintesi con 5 proposte operative, che confluiranno nel manifesto con le 50 azioni finalizzate alla tutela della salute femminile nei prossimi anni.

«Tutelare la salute delle donne significa tutelare l'intera collettività - ha ricordato più volte il ministro della Salute Beatrice Lorenzin - perché le donne svolgono un ruolo strategico per l'adozione di stili di vita corretti e salutari nonché per la prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie che colpiscono le persone a loro vicine». Per supportare le donne nelle scelte di salute che le riguardano direttamente, Federfarma aderisce anche all'iniziativa "Bollini rosa" di Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna) cosicché le farmacie sul territorio nazionale possano fornire le indicazioni utili a trovare l'ospedale "a misura di donna" più vicino. «Aderendo alla Giornata nazionale per la salute della donna - ha concluso il presidente Racca - la farmacia italiana, primo presidio sociosanitario sul territorio, conferma il proprio impegno al miglioramento della qualità della salute e della vita delle donne e delle loro famiglie».


Rossella Gemma
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO