NUTRIZIONE

mag42011

I cibi biologici fanno bene e hanno un sapore migliore

Un’etichetta con scritto biologico sugli alimenti è sufficiente a convincere le persone che quel cibo è più sano e più buono. Sarebbero queste le conclusioni dello studio di Jenny Wan-chen Lee della Cornell university's Dyson school of Applied economics and management, presentate all’Experimental Biology annual meeting. Jenny ha chiesto a 144 volontari di assaggiare biscotti farciti al cioccolato, yogurt intero e patatine fritte e dire quali, a loro parere, erano stati prodotti in maniera convenzionale e quali in biologica. In realtà tutti i prodotti erano biologici ma le etichette indicavano “normale” oppure “biologico”. I partecipanti hanno utilizzato una scala da 1 a 9 per valutare 10 caratteristiche di ogni prodotto, dal sapore al contenuto di grassi, dalla stima delle calorie contenute a quanto sarebbero stati disposti a spendere per quel prodotto. Sorprendentemente tutti hanno preferito il gusto dei prodotti etichettati come biologici, anche se erano identici agli altri, che venivano anche considerati meno grassi, con un più elevato contenuto di fibre, meno calorie e meritevoli di una maggiore spesa. Patatine e biscotti biologici poi erano considerati anche come più nutrienti delle loro copie non bio. In sostanza l’etichetta favoriva nei partecipanti la convinzione che quei prodotti fossero più salutari e più buoni. (E.L.)


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO