farmaci

feb32016

I farmaci scaduti non devono essere utilizzati, Fda dixit

I farmaci scaduti non devono essere utilizzati, Fda dixit
Meglio non cadere in tentazione, meglio buttarli via. Sui farmaci scaduti le opinioni si sprecano: c'è chi li prende lo stesso, chi pensa siano nocivi, chi solo inefficaci. Per sgombrare il campo da ipotesi e dubbi la Food And Drug Administration (Fda) si è espressa senza mezze misure: utilizzare un farmaco scaduto può essere pericoloso per la salute. La data di scadenza stampata sulla confezione esterna, riportata sul contenitore del farmaco (blister, flacone, fiale eccetera), rappresenta una tutela per la salute del consumatore. Il periodo di validità si riferisce a quello per cui il titolare dell'autorizzazione al commercio garantisce la stabilità del prodotto, assicurando che le proprietà fisico-chimiche, farmacologiche e terapeutiche restano inalterate purché il farmaco sia correttamente conservato secondo le modalità indicate.

L'abitudine di accumulare negli armadietti dei medicinali confezioni che non verranno utilizzate, destinate a scadere, dipende da diversi fattori, a volte si interrompono terapie dopo pochi giorni per la comparsa di eventi avversi, altre volte si acquistano quantità superiori rispetto alle necessità. Ma qualunque sia la motivazione, trascorsa la data di scadenza il farmaco va sempre eliminato perché non vi è alcuna garanzia che sia ancora sicuro ed efficace. Al termine del periodo di validità l'intervento di variazioni nella composizione chimica-fisica possono alterarne la potenza e le caratteristiche, alcune formulazioni possono subire contaminazione batterica (in particolare quelle liquide) e gli antibiotici possono perdere efficacia favorendo l'insorgenza della resistenza ai microrganismi. L'accumulo di medicinali destinati a scadere è inoltre motivo di abuso, cattivo utilizzo, overdose e avvelenamenti accidentali che coinvolgono anche bambini e animali. L'Fda descrive anche il metodo di raccolta e smaltimento dei farmaci scaduti o inutilizzati negli Stati Uniti (ovviamente diverso da quello italiano che prevede la raccolta nei bidoni in Farmacia e nelle riciclerie) e richiama l'attenzione sulla lettura delle corrette modalità di conservazione dei medicinali, lontano da fonti di calore, in luogo asciutto e al riparo dalla luce.

Perché interessa il farmacista: la formazione di composti tossici è un evento poco frequente ma i farmaci scaduti devono essere eliminati. Il concetto di scadenza è sempre legato alla corretta conservazione.


Marvi Tonus
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO