FITOTERAPIA

lug142011

Il raffreddore passa anche per effetto placebo

Se per un raffreddore, che notoriamente non ha cura, ma va via da sé, si assume un rimedio della cui efficacia si è convinti, si risolve prima. Lo ha verificato una ricerca pubblicata sulla rivista Annals of family medicine da Bruce Barrett dell'Università del Wisconsin a Madison. L’efficacia dell’effetto placebo è stato dimostrato in studi sul dolore, e ora si direbbe che possa avere un ruolo anche per abbreviare il decorso del raffreddore per cui in genere non ci sono farmaci specifici. Il dato è stato raccolto su un campione di 719 persone con chiari sintomi di raffreddore: i ricercatori li hanno suddivisi in 4 gruppi, al primo è stata offerta Echinacea, rimedio fitoterapico generalmente suggerito e consigliato contro il raffreddore, comunicando il contenuto della pillola assunta. Al secondo gruppo è stato dato lo stesso rimedio senza informarli del contenuto come pure al terzo gruppo cui, però, è stato dato il placebo. Infine, gli altri non hanno seguito nessun tipo di trattamento. Come atteso, in tutti i gruppi, in media, il raffreddore si è risolto in una settimana. Tuttavia, isolando i dati relativi a 120 soggetti, che avevano dichiarato di avere fiducia nell'efficacia dell'Echinacea contro il raffreddore, è stato notato che in coloro che pensavano di averla assunta, mentre invece avevano ricevuto un placebo, i sintomi erano scomparsi, in media, con due giorni e mezzo di anticipo rispetto a chi non era stato trattato con nulla. Nel sottogruppo dei “fiduciosi”, infine, trattati veramente con Echinacea, non c’era differenza significativa, in durata e gravità, rispetto al sapere o meno di riceverla.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO