Galenica

feb72017

Il Talco mentolato, da rimedio popolare a farmaco officinale

È il rimedio popolare più diffuso per alleviare il prurito nelle malattie esantematiche dei bambini. Applicato sulla pelle integra, esercita un'azione rinfrescante e blandamente anestetica, con un temporaneo sollievo dal prurito

Il Talco mentolato, da rimedio popolare a farmaco officinale
Il mentolo è un monoterpene ciclico chirale presente nell'olio essenziale di menta e sintetizzato per via biosintetica a partire dal (+)pulegone. Agisce da agonista principale per i termorecettori Trpm8, responsabili della sensazione di freddo, e anche come debole agonista per i recettori k-oppiodi. Queste attività giustificano le sue proprietà rinfrescanti, anestetiche e debolmente analgesiche.

In virtù di queste sue azioni, il mentolo compare nella composizione in un famoso preparato contro il prurito, il talco mentolato.

La preparazione Mentolo polvere cutanea è presente nella F.U.I. XII con la seguente composizione:

Preparazione: il mentolo, finemente polverizzato, viene miscelato col talco seguendo il metodo delle diluizioni geometriche.

Nonostante sia una preparazione ampiamente utilizzata in campo pediatrico, essa non è tuttavia esente da controindicazioni. Se inalata, infatti, può provocare broncospasmo in soggetti sensibili e per questo si rende necessaria la supervisione di un medico in bambini di età inferiore ai due anni con predisposizione al broncospasmo e alle convulsioni. Stessa controindicazione viene comunque estesa a tutti i soggetti con predisposizione al broncospasmo.

Il problema può essere aggirato formulando il talco sotto forma di gel. La preparazione così ottenuta risulterà spalmabile e potrà essere ulteriormente migliorata in termini di efficacia con l'inserimento di altri principi attivi sinergici al mentolo.

Tra questi c'è il bisabololo, alcol sesquiterpenico componente principale dell'olio essenziale di camomilla (Matricaria chamomilla L.). Possiede proprietà antinfiammatorie e lenitive soprattutto sfruttabili per pelli sensibili.

Poi c'è il pantenolo (dexpantenolo) che è la forma più stabile dell'acido pantotenico (vit. b5), ottimo agente idratante, emolliente e lenitivo. È ingrediente d'elezione in molti prodotti dermo-cosmetici destinati a pelli secche o irritate e può essere utilizzato anche in presenza di piccole escoriazioni poiché agisce in profondità stimolando la proliferazione cellulare.

Infine c'è l'acido 18 betaglicirretico fitosoma, potente antinfiammatorio con azione cortison-like estratto dalla radice di liquirizia. Il fitosoma è idrosolubile, questo ne facilita l'incorporazione nel gel oltre che manifestare una maggior affinità per la cute.

Di seguito la preparazione il talco mentolato gel (Mario Marcucci):

Preparazione: stemperare 2) + 3) eventualmente con una piccola quantità di alcool (3ml). Aggiungere tale miscela con 8) + 1) + 7) sotto turbo emulsore. Aggiungere infine 4) sospesa in 5). Un ottimo disperdente per polveri in alternativa all'idrossietilcellulosa è il carbopol:


Procedimento come il precedente. Con la differenza che il gel si ottiene aggiungendo goccia a goccia una base organica (trietanolamina 10%).

Aspetti legislativi
La preparazione Mentolo polvere cutanea è presente nella F.U.I. XII quindi è allestibile in lotti da max 3 kg e dispensabile in regine SOP. In etichetta è necessaria l'avvertenza: "Nei bambini sotto i due anni, con disposizione al laringospasmo o a convulsioni, consultare il medico prima di applicare il prodotto (Cir. Min. Sa. 27/06/1981, n. 28 e 21/12/1982, n.80).

Le preparazioni di talco mentolato gel sono invece preparazioni magistrali con obbligo di ricetta. Sono dispensabili in regime RR, in altre parole con ricetta ripetibile valida sei mesi per dieci confezioni. Data limite di utilizzo: sei mesi dalla data di preparazione.


Renzo Ragazzi
Angelo Siviero
Farmacisti specializzati in fitoterapia e galenica

Per info:
malcofarma@libero.it 
sivieroangelo1@gmail.com
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO