farmaci

nov42011

In fase di test il tabacco modificato per smettere di fumare

Sono in fase di sperimentazione sigarette prodotte usando tabacco geneticamente modificato, che contiene un tenore di nicotina più basso

Sono in fase di sperimentazione sigarette prodotte usando tabacco geneticamente modificato, che contiene un tenore di nicotina più basso. Il contenuto di nicotina in questi pacchetti dovrebbe ridursi del 97% senza però presentare alterazioni di odore e sapore. Lo segnala il New York Times, sottolineando che le università del Minnesota e di Pittsburgh effettueranno sei mesi di test su 500 fumatori per valutare se con le sigarette sperimentali è più facile smettere di fumare. Secondo Dorothy Hatsukami ed Eric Donny, i due esperti che guidano lo studio, potrebbero rappresentare «un punto di svolta», e sembra che i risultati dei test svolti finora siano incoraggianti. Il National institutes of health ha acquistato nove milioni di queste sigarette per scopi di ricerca, nell'ambito della campagna anti-fumo. Le produce un'azienda del Massachusetts, la 22nd Century Group, che detiene 98 brevetti per la manipolazione delle piante di tabacco.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO