Sanità

ott32008

In Lombardia primato di PMA

Sulla base dei dati del Registro nazionale PMA (Procreazione medicalmente assistita), l'Istituto superiore di sanità ha attribuito alla Lombardia il primato nazionale: "Nella regione - spiega Giulia Scaravelli, coordinatrice del Registro - nel 2006 si è concentrato il più alto numero di cicli di procreazione medicalmente assistita: 866 per milione di abitanti. Una cifra che stacca la Lombardia dalla media nazionale, ferma a 624 per milione di abitanti, e l'avvicina a quella europea (mille cicli per milione di abitanti)". Ciò accade anche grazie all’attività di 61 centri su un totale di 342 presenti in Italia. Nel 2006 è anche nato un call center dedicato ai problemi dell'infertilità: attraverso la linea verde dell'Osservatorio Donna, i volontari dell'Associazione Sos Infertilità, mettono le coppie in contatto con esperti di infertilità in grado di consigliare su come e dove iniziare o proseguire gli iter di cura. Inoltre, il servizio offre anche supporto emotivo da parte di psicologhe e mamme che hanno già sperimentato le stesse difficoltà. "Ci chiamano under 30 che non riescono a restare incinte, e donne più adulte con cicli di terapie fallimentari alle spalle - racconta Rossella Bartolucci, presidente dell'associazione - alcune hanno già un figlio e non riescono ad averne un altro, magari con un nuovo partner".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO