FITOTERAPIA

gen192022

In memoriam: Alberto Bianchi

In memoriam: Alberto Bianchi
Ero ancora studente di medicina quando conobbi Alberto in una fredda giornata invernale in visita al gruppo di ricerca sui principi attivi delle piante officinali creato dal Prof Michele Melegari presso l'Istituto di Chimica Farmaceutica dell'Università di Modena. E la cosa che più mi colpì fu la sua cordialità, come quella di tutti coloro che con lui ne facevano parte, e che ricordo con affetto: Albano Albasini, Piergiorgio Pecorari, Gabriella Vampa, e poi ancora Stefania Benvenuti.
Si stava bene, si respirava un clima di amicizia, apertura, curiosità, ed entusiasmo per le cose semplici e per la ricerca, che mi trasmisero con altrettanta semplicità. Tutte caratteristiche e doti che poi, nel tempo, ho scoperte tutte concentrate in Alberto. Ho avuto la fortuna di conoscerlo, apprezzarlo e lavorarci insieme durante le Giornate di Fitoterapia di Casola Valsenio dei primi anni '90, e poi ai nostri Corsi di Fitoterapia di Empoli, e poi al Master di Firenze. La sua cordialità, le sue conoscenze, la sua instancabile voglia di comunicare e di insegnare, andavano di pari passo, in una magica commistione, con momenti di svago, di vita serena e spensierata, magari di fronte ad un buon piatto toscano o un buon vino emiliano. Alberto era questo per me, per noi. Un amico, sempre disponibile, nonché un originale, simpatico ed entusiasta professore di biologia vegetale e botanica farmaceutica. Siamo vicini alla famiglia ed a tutti gli amici che gli hanno voluto bene.

Fabio Firenzuoli
Direttore del CERFIT
AOU Careggi - Università di Firenze
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi