Sanità

dic32013

Innovativi: da Ordine Napoli volume con informazioni su farmaci Pht

farmacista ospedaliero

Si rivolge a tutti i farmacisti, territoriali e ospedalieri, il volume che raccoglie le informazioni sugli attuali farmaci del Pht che, secondo la legge di Stabilità, in esame alla Camera, si potranno distribuire per conto tramite le farmacie territoriali, curato dall’Ordine dei farmacisti e da Federfama Napoli e inviato a tutti i presidenti di ordine. «Uno strumento utile per l’esercizio della professione» sottolinea Vincenzo Santagada, presidente Fofi Napoli «sia in ambito ospedaliero, dove ci sono colleghi che continueranno a gestire i farmaci del Pht, sia in ambito territoriale dove operano farmacisti che non hanno avuto occasione di studiare e di conoscere i farmaci innovativi durante il corso di studi e, più in generale, per tutti i colleghi perché la formazione è alla base di tutto e in particolare nella gestione di queste terapie». Il volume, prosegue Santagada «di circa 300 pagine, fornisce le principali caratteristiche del prontuario di continuità assistenziale ospedale-territorio e classifica i farmaci per patologie per le quali ci sono farmaci indicati, per poi presentarne la struttura chimica, l’Atc, il gruppo e il sottogruppo terapeutico, le indicazioni terapeutiche, il meccanismo d’azione, effetti collaterali, controindicazioni uso in gravidanza e in allattamento». In occasione del Consiglio nazionale Fofi il testo è stato distribuito gratuitamente a tutti i presidenti provinciali e, aggiunge Santagada, «si inserisce in un programma più ampio di formazione previsto per il 2014». La conoscenza secondo il presidente provinciale «è necessaria per dare risposte affidabili e sicure alle istanze dei cittadini». E aggiunge: «Tutto ciò che intercetta il mondo del farmaco deve passare per la farmacia il cui futuro è il territorio. Il Pht va, quindi, concepito come strumento necessario per garantire la continuità assistenziale sul territorio in cui il paziente è al centro e in cui la farmacia assume un ruolo indispensabile. Ma è importante che non ci sia contrapposizione tra i farmacisti territoriali e i colleghi ospedalieri la cui professionalità, altamente specifica, trova spazio nella figura del farmacista ospedaliero e di dipartimento. A mio avviso deve esserci una comunicazione costante e una sinergia di potenziamento non di somma».

Simona Zazzetta


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO