farmaci

feb262018

Insulina di nuova generazione riduce l'incidenza di ipoglicemie

Insulina di nuova generazione riduce l’incidenza di ipoglicemie
Nuovi studi basati sulla pratica clinica quotidiana hanno dimostrato che insulina glargine 300 Unità/ml (Toujeo) ha ridotto significativamente l'incidenza di eventi di ipoglicemia grave rispetto alle insuline ad azione prolungata, insulina glargine 100 Unità/ml (Lantus) e insulina detemir. I risultati sono stati condivisi da un comunicato di Sanofi e presentati all'XI edizione dell'International Conference on Advanced Technologies & Treatments for Diabetes (Attd) che si è tenuto a Vienna dal 14 al 17 febbraio scorso.
In particolare, nello studio Lightning, sono stati individuati oltre 10.000 pazienti con diabete di tipo 2, passati dall'uso di una qualsiasi insulina ad azione prolungata a insulina glargine 300 Unità/m, insulina glargine 100 Unità/mL, insulina detemir o insulina degludec, ed è stato rilevato che Toujeo riduce di oltre il 60% - rispetto all'insulina glargine 100 Unità/ml e all'insulina detemir - il tasso di gravi episodi ipoglicemici associati alla visita in ospedale o al pronto soccorso dei pazienti osservati. I dati hanno anche mostrato che il tasso di eventi di ipoglicemia grave sono confrontabili tra Toujeo e insulina degludec. La riduzione della glicemia non è stata compromessa in nessuno dei gruppi di trattamento. Sono previste ulteriori analisi volte a correlare questi risultati con gli outcome clinici ed economici. L'ipoglicemia grave è una criticità importante per gli operatori sanitari. Tra il 2007 e il 2011, si stima siano state 100.000 l'anno le persone visitate d'emergenza negli Stati Uniti per un evento di ipoglicemia. L'ipoglicemia grave può rappresentare un grave problema per i pazienti. Lo studio Lightning, precedenti studi clinici randomizzati e analisi "real world" con Toujeo, inclusi i programmi Edition e Deliver, dimostrano tutti una riduzione significativa del rischio di ipoglicemia per i pazienti con diabete di tipo 2 rispetto ad alcune insuline basali di prima generazione. Il minor rischio di ipoglicemia rispetto a insulina glargine 100 Unità/ml è stato confermato in più studi clinici. Gli studi hanno anche dimostrato un profilo più stabile di Toujeo rispetto ad insulina glargine 100 Unità/ml e un profilo più piatto con meno fluttuazioni giornaliere di Toujeo rispetto ad insulina degludec.

«Come Sanofi siamo impegnati in studi clinici sui nostri farmaci che aiutino gli operatori sanitari a comprendere meglio non solo la loro efficacia, ma anche le importanti informazioni sulla sicurezza, come il rischio di ipoglicemia rispetto ad altre opzioni di trattamento - ha dichiarato Antonio Tataranni MD, Senior Vice President & Head of Medical Affairs, Diabetes and Cardiovascular Sanofi. - Questo studio si aggiunge ad una consistente mole di evidenze che hanno confrontato Toujeo con insuline a lunga durata d'azione. Inoltre questi dati rafforzano la nostra convinzione nell'apprendimento dai database e nell'uso dei big data per ampliare i confini degli studi real world in modo che i professionisti sanitari e i decisori possano utilizzare i dati a supporto di decisioni consapevoli sui trattamenti».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO