FARMACI E DINTORNI

feb162011

Integrare zinco per ridurre sintomi raffreddore

Secondo una revisione sistematica pubblicata nella Cochrane Library gli integratori del minerale zinco riducono la gravità e la durata dei sintomi del raffreddore. Il beneficio si riflette in una diminuzione dei giorni di lavoro o di scuola persi, considerando che è causa del 40% circa dei giorni di lavoro persi. L’ipotesi risale agli anni ’80 ma i dati raccolti non erano coerenti. Il recente aggiornamento, che ha revisionato 15 nuovi studi per un totale di 1.300 persone, ha invece portato a una risposta univoca: a distanza di una settimana, i sintomi del raffreddore erano migliorati in un numero maggiore di persone che assumevano lo zinco rispetto a quelle che assumevano il placebo. I bambini che avevano assunto sciroppo o pastiglie di zinco per circa cinque mesi sono stati colpiti da meno episodi influenzali, assentandosi meno giorni da scuola, e hanno assunto meno antibiotici. «Questa revisione rafforza le prove che giustificano l’utilizzo dello zinco come trattamento per il raffreddore» afferma il capo ricercatore Meenu Singh del Post graduate institute of medical education and research in India. «Tuttavia, al momento, è ancora difficile dare una raccomandazione completa, perché mancano informazioni riguardo alla dose ottimale, alla formulazione e alla durata del trattamento».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO