farmaci

mar92016

Isotretinoina per l'acne, da Aifa aggiornamenti su prescrizione e dispensazione

Isotretinoina per l’acne, da Aifa aggiornamenti su prescrizione e dispensazione
La prescrizione iniziale di isotretinoina orale alle donne in età fertile può essere effettuata esclusivamente da medici dermatologi, assicurandosi che stia usando almeno un metodo contraccettivo efficace, e la dispensazione in farmacia può essere effettuata solo se la ricetta garantisce la copertura terapeutica per una durata massima di trenta giorni e può essere evasa dal farmacista solo entro sette giorni dalla data di certificazione riportata. Lo fa sapere Aifa in una comunicazione agli operatori sanitari coinvolti, farmacisti, dermatologi, ginecologi e medici di medicina generale, informandoli che è stato effettuato un aggiornamento dei documenti informativi di minimizzazione del rischio «ottimizzati e armonizzati, con lo scopo di migliorare il buon uso dell'isotretinoina orale (farmaco teratogeno per il trattamento per l'acne grave, ndr.) nel quadro del programma di prevenzione della gravidanza e di prevenzione dei rischi, in linea con quanto deciso dall'Autorità Regolatoria in Francia (Ansm), paese di riferimento per la procedura di registrazione italiana». In particolare, sul fronte della prescrizione, le misure prevedono che solo il dermatologo possa effettuare la prescrizione iniziale, mentre per il rinnovo può provvedere il Mmg.

Inoltre, il medico prescrittore deve assicurarsi che la paziente stia utilizzando almeno uno, e preferibilmente due, metodi contraccettivi efficaci da almeno 4 settimane prima di iniziare il trattamento e verificare lo stato di non gravidanza prima di rinnovare la prescrizione. Va verificato l'esito negativo del test di gravidanza annotando data e risultato sul diario fornito dalla documentazione. La paziente va informata che la dispensazione del farmaco deve essere effettuata entro i 7 giorni successivi alla prescrizione e che occorre che presenti il diario al farmacista affinché possa verificare la negatività del test. Per quanto riguarda la dispensazione in farmacia, riporta Aifa, «può essere effettuata solo rispettando le seguenti condizioni: la ricetta deve garantire la copertura terapeutica con isotretinoina per una durata massima di trenta giorni e può essere evasa dal farmacista solo entro sette giorni dalla data di certificazione riportata sulla ricetta».

I documenti aggiornati sono disponibili anche online al seguente link protetto, accessibile con credenziali Medikey: http://community.medikey.it/cont/isoriac/farmacisti.asp


Simona Zazzetta
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO