FARMACI E DINTORNI

mar242011

Italia recepisce divieto del bisfenolo A nei biberon

Il ministero della Salute nel recepire la direttiva europea del 28 gennaio 2011 ha modificato le restrizioni e le specifiche per la produzione di biberon in policarbonato, nei quali non deve essere utilizzato bisfenolo A. la commissione europea aveva stabilito che dal 1 marzo 2011 non posson più essere prodotti in Europa biberon contenenti la sostanza, mentre dal 1° giugno 2011 sarà vietata anche la vendita e l’importazione. Non essendoci tuttora prove di nocività sull’uomo, ma solo su modelli animali, è prevalso il principio di precauzione, come ha spiegato John Dalli, Commissario europeo per la Salute e la Politica dei consumatori: «La Commissione ha ritenuto necessario e appropriato agire. Lo scopo è di ridurre ulteriormente l’esposizione della parte più vulnerabile della nostra popolazione alla sostanza per salvaguardarne la salute». La decisione era già stata presa in Canada e Australia ma anche in Francia e Danimarca. Anche in Italia è ora ufficialmente recepito il divieto e le farmacie aderenti a Farmagruppo, hanno lanciato l’operazione di “rottamazione” che durerà fino al 4 aprile: a chi porterà un vecchio biberon verrà regalato uno nuovo senza bisfenolo fino ad esaurimento scorte. Verranno anche messe a disposizione dei cittadini informazioni e consigli appropriati. «Con queste azioni di informazione ai cittadini, il farmacista fa prevenzione» dichiara Giorgio Vecco, presidente della Cooperativa  Farmagruppo «abbiamo già intrapreso numerose campagne di questo genere, che hanno ottenuto ottimi risultati. Invitiamo perciò chiunque, non solo le mamme, a venire in farmacia e chiedere al proprio farmacista».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO