OMEOPATIA

apr222021

Kalium arsenicosumm profilo e azione

L’Arsenito di potassio è una polvere bianca molto tossica, principio attivo del Liquore di Flower. Agisce principalmente sulle lesioni cutanee, secche o psorisiache

Kalium arsenicosumm profilo e azione
L'Arsenito di potassio è una polvere bianca molto tossica, principio attivo del "Liquore di Flower". L'Arsenico, un semimetallo considerato un veleno, iniziò ad essere rivalutato nel Regno Unito in seguito al contatto della classe medica britannica con la medicina tradizionale cinese che attribuiva all'assunzione di piccole dosi quotidiane di arsenico, sotto forma di triossido (Arsenicun album) proprietà toniche ed antifebbrili. L'interesse britannico per l'arsenico era concentrato sull'identificazione di molecole antimalariche, importanti per l'espansione e la colonizzazione delle aree tropicali quali India ed Africa Equatoriale. Una delle prime tracce certe del suo utilizzo come antimalarico e antifebbrile è rappresentata dalla farmacopea dell'Ospedale di Stafford, risalente alla fine del XVIII secolo, in cui sono elencati tre preparati, descritti come rimedio infallibile per le malattie e le febbri a intermittenza, anche nei casi più ostinati in cui la cinchona e ogni altra medicina si era rivelata inefficace. Si trattava di arsenico bianco e pepe nero, confezionato in pastiglie e venduto con il nome di Asiatic Pills. Tanta efficacia però era controbilanciata dall'elevata tossicità dell'arsenico, cosa che spinse molti medici e farmacisti del tempo a cimentarsi nell'impresa di ridurre gli effetti venefici dei farmaci che lo contenevano. Tra i tanti spiccò l'operato di un medico di Stafford, il dottor Thomas Fowler (1736- 1801), che aveva lavorato per molti anni come farmacista prima di studiare medicina a Edimburgo. Egli ideò una soluzione alcalina di arsenico bianco, chiamata Liquor Arsenicalis, poi diffusosi come Liquore di Fowler. In questa nuova formulazione l'arsenico era addizionato a carbonato di potassio, tintura di lavanda e acqua distillata, da diluire secondo prescrizione medica.

Principali indicazioni cliniche

Agisce principalmente sulle lesioni cutanee, secche o psorisiache, brucianti e pruriginose, simili a quelle di Arsenicum album, che però, al contrario, peggiorano con applicazioni calde locali e si presentano in malati non astenici. Psoriasi, eczema, ragadi delle pieghe dei gomiti e delle ginocchia, prurito che si aggrava col calore. Asma peggiorato di notte tra l'1 e le 3 am.

Sintomi psichici

Ansia tremenda per la salute, focalizzata sul cuore fino ad attacchi di panico. Teme una malattia cardiaca o un ictus, un cancro. Soggetto ad attacchi di panico.
Sintomi e modalità di reazione.
Sensazioni: Avversione all'aria aperta, senso di vuoto all'epigastrio, senso di contusione.
Aggravamento: Alle 1-3 am, col freddo in generale, il prurito col caldo.
Miglioramento: il prurito migliora col freddo locale.

Posologia

Cinque granuli alla 5-7 CH al risveglio e al momento di coricarsi.

Il simile cura il simile

Hering effettuò la patogenesi clinica di Kalium arsenicosum, A dosi tossiche provoca febbri simil-malariche, astenia, dermatosi simili a quelle di arsenico album ma diverse per modalità e sintomi generali. Le diluizioni omeopatiche del medicinale sono utili a migliorare queste patologie.

Tiziana Di Giampietro
Si ringrazia Siomi (Società italiana di medicina integrata) per la gentile collaborazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO