farmaci

set152011

L'infiammazione colpisce i vasi e altera il controllo della glicemia

È stato riscontrato in molti pazienti con diabete di tipo 2 ci sia una netta correlazione fra l'infiammazione a livello dei vasi sanguigni e la successiva comparsa della malattia

Il processo infiammatorio a carico dei vasi sanguigni può contribuire nel favorire l'insorgenza del diabete. È stato riscontrato in molti pazienti con la patologia di tipo 2 in cui l’infiammazione danneggia i vasi e crea scompensi metabolici che, a lungo andare, compromettono il controllo della glicemia. Le evidenze sono state presentate in occasione del congresso dell'European association for the study of diabetes (Easd) in corso a Lisbona. «Abbiamo ormai solidi dati epidemiologici che dimostrano come in una discreta quota di pazienti con diabete di tipo due ci sia una netta correlazione fra l'infiammazione a livello dei vasi sanguigni e la successiva comparsa della malattia» spiega Massimo Federici del Dipartimento di medicina interna dell'Università Tor Vergata di Roma «ma non c'è ancora certezza sull'origine dell'infiammazione che poi spiana la strada al diabete: secondo alcuni esistono agenti patogeni che possono esserne responsabili, altri ritengono che dipenda soprattutto dallo stile di vita scorretto». Intanto, alcuni trial clinici hanno indicato la possibilità di migliorare la glicemia con l'aiuto di farmaci antinfiammatori, che in un prossimo futuro potrebbero ridisegnare la terapia del diabete.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Boiron Roux - Pediatria
vai al download >>

SUL BANCO