FARMACI E DINTORNI

mar152011

La dieta senza glutine non è dimagrante

Attenzione alla dieta 'gluten free' non fa perdere peso, anzi è possibile che l'ago della bilancia si sposti in avanti, poiché i prodotti sostitutivi sono ricchi di calorie. Ad affermarlo è Alessio Fasano, direttore del Centro ricerche sulla celiachia dell'università del Maryland, negli Stati Uniti e uno degli autori del recente studio pubblicato su BMC Medicine, che ha individuato la gluten sensivity, disturbo che colpisce sei volte di più della celiachia. «Occorre stare attenti a dichiarazioni come quelle recentemente sentite da personaggi dello spettacolo come la popolare conduttrice americana Oprah Winfrey» spiega Fasano «che ha seguito una dieta senza glutine per un periodo di tempo. Alimentarsi con prodotti sostitutivi, soprattutto snack e dolci, spesso significa assumere molte calorie in più». Secondo Fasano, negli Stati Uniti ci sono 60 milioni di persone che ogni anno consumano prodotti privi di glutine. «Una parte è costituita dai celiaci, una parte dagli allergici al frumento (0,1% degli americani), un gruppo pari al 6% della popolazione è quello riconosciuto di recente di coloro che soffrono di un'ipersensibilità al glutine e il resto lo fa per moda, convinto che con questo regime alimentare si possa perdere peso».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO