Sanità

dic182017

Legge Bilancio, il testo alla Camera. In pacchetto emendamenti web tax e studi di settore

Legge Bilancio, il testo alla Camera. In pacchetto emendamenti web tax e studi di settore
Riprendono nel pomeriggio di oggi i lavori della commissione Bilancio della Camera sul Ddl bilancio. Il via libera per l'Aula al provvedimento è atteso nel corso della prossima notte. Domani è previsto l'avvio della discussione generale in aula. Lo spostamento della convocazione della Commissione è dovuto, secondo quanto si è appreso alle ultime limature al pacchetto di emendamenti preannunciato dal relatore, Francesco Boccia (Pd).

Tra questi figura una nuova versione della web tax, rispetto a quella approvata dal Senato, che dovrebbe estendere la misura all'e-commerce ed esonerare le banche dal ruolo di sostituto d'imposta nella riscossione della relativa imposta al 6%. Tra gli emendamenti approvati nel corso del fine settimana la Commissione ha approvato l'emendamento al Ddl bilancio della commissione Finanze che fa slittare all'anno di imposta 2018 l'utilizzo dei nuovi Indici sintetici di affidabilità fiscale. Questo significa che anche nel 2017 il fisco farà ricorso agli studi di settore per stimare ricavi o compensi dei contribuenti. La proroga dell'entrata in vigore degli Isa è stata sollecitata "al fine di assicurare a tutti i contribuenti un uniforme trattamento fiscale e di semplificare gli adempimenti dei contribuenti e degli intermediari".
Via libera dalla Commissione anche alla possibilità per Sose (società del ministero dell'Economia nata per la elaborazione degli studi di settore) di procedere a nuove assunzioni. La novità tiene conto del coinvolgimento della spa pubblica, previsto dalle stesse proposte di modifica bipartisan approvate, nello studio dei processi telematici legato alla obbligatorietà della fatturazione elettronica tra privati, fissata per il 2019.
La Commissione ha rivisto anche una serie di scadenze fiscali, dando così seguito a una serie di emendamenti. Per il 730 precompilato l'appuntamento è fissato in un'unica soluzione al 23 luglio (salta la data intermedia del 7 luglio), mentre per il modello 770 si passa da fine luglio al 31 ottobre (mettendo così fine alle ricorrenti richieste di proroga). Sempre a fine ottobre (dal 30 settembre) vengono fissate le date per la presentazione della dichiarazione dei redditi (ex "Unico") e Irap che passa invece. Lo spesometro passa, infine, dal 16 settembre al 30 dello stesso mese.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO