Scienza

set142010

L’H1N1 non fa paura agli australiani

Nonostante i cinque casi di decesso attribuiti all’influenza H1N1 che si sono verificati in Australia, metà della popolazione locale ha dichiarato di non avere intenzione di vaccinarsi a breve. Secondo l'Istituto nazionale sulla salute e il welfare, i cittadini che si erano vaccinati alla fine dello scorso febbraio cioè verso la fine dell'estate australe, erano 3,9 milioni, pari al 18% della popolazione. �Di quelli che non si erano vaccinati, più di uno su quattro avevano espresso l'intenzione di farlo prima dell'arrivo dell'inverno� riferisce la direttrice dell'Istituto, Penny Allbon. Il dato, però sembra essersi modificati dal momento che il 56% non si è sottoposto al vaccino e non intendeva farlo prima che cominciasse la stagione influenzale. La ragione principale dietro questa decisione è la percezione che l'influenza A non sia tanto pericolosa (26,7%), che il vaccino presenti controindicazioni (15,7%) e che la minaccia dell'influenza sia ormai superata (11,6%).
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO