Sanità

dic42015

Liberalizzazioni, Racca: la campagna di Conad è un grandissimo flop

Liberalizzazioni, Racca: la campagna di Conad è un grandissimo flop
«Settantamila firme? A me non sembra un gran risultato, noi con la nostra rete di farmacie ci metteremmo molto poco a raggiungere quei numeri». Così il presidente di Federfarma Annarosa Racca (foto) alla tradizionale conferenza stampa di fine anno svoltasi ieri a Milano, liquida i risultati della campagna Liberalizziamoci appena lanciata da Conad con il sostegno delle parafarmacie. «È evidente che la Gdo sta sparando le ultime cartucce» continua Racca «e sta investendo una notevole quantità di capitali per raggiungere l'obiettivo di portare la ricetta fuori dalla farmacia ma noi ci sentiamo forti della testimonianza politica che emerge dal testo del Ddl concorrenza uscito dalla Camera che riconosce alla farmacia il ruolo di primo presidio sanitario del territorio. Noi» continua il presidente Federfarma «siamo in ogni zona del paese al contrario di Gdo e parafarmacie. La differenza mi sembra evidente» Racca ha colto l'occasione anche per ribadire come la campagna lanciata dalla Gdo non sia veritiera. «I farmaci a minor costo?» ha detto «È una falsità e lo confermano i dati diffusi dall'Aifa. Comunque abbiamo già fatto due denunce all'Antitrust per segnalare le campagne fuorvianti di Conad che nei suoi volantini promozionali parla di sconti e di buoni premio con riferimento ai farmaci e va in questo modo contro la legge L'acquisto dei farmaci non si può incentivare» continua. Federfarma non ha, comunque intenzione di fare campagne analoghe «noi facciamo campagne tutti i giorni con il nostro lavoro» spiega Racca.

Marco Malagutti
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO