Sanità

feb82016

Libere parafarmacie italiane, la rappresentanza dell'associazione diventa nazionale

Libere parafarmacie italiane, la rappresentanza dell’associazione diventa nazionale
L'associazione Libere parafarmacie campane, nata nel giugno 2014 estende il proprio raggio di rappresentanza e si trasforma in Libere parafarmacie italiane. Lo ha fatto sapere il neo Presidente Ivan Giuseppe Ruggiero in una nota in cui precisa che «con il cambio della denominazione della Sigla da Campane ad Italiane, è riconosciuta la rappresentanza anche dei colleghi associati titolari di parafarmacie ubicate su tutto il territorio nazionale». Ruggiero ricorda che Lpi darà continuità agli intenti della precedente associazione: «Promuovere, migliorare e tutelare la propria condizione professionale e i contatti politico-sindacali; promuovere il "dialogo" tra le varie associazioni di categoria; supportare l'associato in problematiche tecnico/legislative inerenti alla professione del farmacista titolare di parafarmacia; promuovere il progetto "parafarmacia dei servizi", campagne di prevenzione, partnership con aziende del settore; curare i rapporti con le Asl e le regioni, per promuovere convenzioni, accordi regionali e nazionali; supportare e coadiuvare i competenti organi legislativi, promuovendo e/o valutando disegni di legge al fine di vedere riconosciuto il diritto al libero esercizio della professione di farmacista». Ruggiero conclude ricordando che «a dimostrazione di una "serietà" che ci ha sempre contraddistinto dal primo giorno che abbiamo iniziato, ogni associato ha deciso di "metterci la propria faccia", aderendo alla pubblicazione di logo, denominazione sociale indirizzi e numero di telefono delle proprie attività, sul sito che ci rappresenta».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO