Sanità

mag92014

Lombardia, premiato progetto Webcare su assistenza integrativa

mouse_tastiera

Le farmacie milanesi sono state premiate dall’Osservatorio Ict in Sanità per la piattaforma “Webcare”, sviluppata con Asl Milano che realizza l’informatizzazione nella distribuzione dell’assistenza sanitaria integrativa (presidi per diabetica, celiachia, incontinenza, stomia ecc.). Il progetto, spiega una nota di Federfarma regionale, è stato giudicato «vantaggioso per la collettività e fortemente innovativo a livello tecnologico» e prevede un funzionamento molto semplice: gli utenti aventi diritto possono recarsi presso qualsiasi farmacia del territorio per ritirare la fornitura prevista, senza bisogno di ricetta, perché è sufficiente mostrare la sola con la propria tessera sanitaria. Da ogni farmacia della Asl di competenza è possibile controllare e richiedere tutto quanto lo specialista ha prescritto e la Asl ha autorizzato ad erogare. Inoltre, si può sapere in tempo reale cosa è stato già ritirato in una qualsiasi delle altre farmacie collegate. I vantaggi sono molteplici, spiega la nota, «per i professionisti che utilizzano il sistema e per il cittadino. In particolare, vi è un migliore allineamento tra la quantità di prodotti autorizzati e quanto effettivamente viene consumato, con una riduzione dei consumi stimata pari al 16%, dovuta esclusivamente a un migliore utilizzo delle risorse, con una riduzione degli sprechi, senza diminuire le prestazioni per i pazienti. Webcare semplifica la vita del paziente, eliminando il processo cartaceo della prescrizione e il conseguente obbligo per il paziente di accedere mensilmente al distretto, nei giorni e negli orari prefissati, sopportando le lunghe code di attesa. Il paziente può gestire con flessibilità il ritiro delle forniture: può scegliere se ritirare subito tutto il fabbisogno mensile o in diversi momenti e, oltretutto, se non ha bisogno di tutte le forniture di cui ha diritto, può decidere di ritirarle solo parzialmente creando un vero risparmio per la collettività». La premiazione si è svolta ieri all’interno del Convegno “Innovazione Digitale in Sanità: l’Ict non basta”, dove sono stati presentati i risultati della ricerca 2014 dell’Osservatorio Ict in Sanità.(S.Z.)


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi